Quanto può fare caldo in un’auto chiusa sotto il sole?

Quanto può fare caldo in un’auto chiusa sotto il sole?

Che effetto può fare rimanere chiusi in un'auto parcheggiata sotto il sole? Questo veterinario vi dimostra cosa può succedere

Tutti noi abbiamo vissuto la sensazione di dover entrare in un’automobile lasciata sotto al sole. Appena si aprono le portiere arriva una ventata di aria umida e calda e stare all’interno dell’abitacolo, anche con i finestrini tutti abbassati, diventa spesso una cosa impossibile da fare.

Bene, questa sensazione ci aiuta ad avere una vaga idea di quanto possa essere insopportabile, per un animale, stare anche solo pochi minuti in un’automobile posteggiata sotto al sole. Sino ad ora avevamo una vaga idea, adesso, grazie a questo video, possiamo vedere cosa succede veramente.

Il protagonista di questo video è il medico veterinario Ernie Ward. Il dottor Ward ha deciso di provare in prima persona cosa significhi rimanete chiuso in un’automobile parcheggiata sotto il sole. Munito di un orologio digitale e di un termometro (i numeri grossi sono i gradi Farenheit ma, nel cerchio piccolo, potete vedere i gradi centigradi) ha voluto dimostrare che, nel giro di pochissimi minuti, all’interno dell’abitacolo, la temperatura raggiungeva i 45°C.

Voglio farvi notare un paio di dettagli. Il dottore, in brevissimo tempo, comincia a sudare copiosamente (lo si nota dagli aloni presenti sulla sua uniforme). Un cane non può sudare e regola la temperatura corporea attraverso la lingua. Capite bene che la capacità di disperdere il calore è drasticamente inferiore rispetto a quella di un essere umano.

La seconda cosa che voglio farvi notare è la seguente: in quanti lasciano il cane in auto tenendo abbassato il finestrino e credendo che questo sia sufficiente? eh, non lo è. Nel video il dott. Ward ha tutti e quattro i finestrini abbassati di tre centimetri quelli anteriori e di quasi dieci quelli posteriori ma la situazione è quella che potete ben vedere.

Attenzione anche alla bufala che gira su Internet. Solo le autorità possono rompere un finestrino. L’articolo 54 CP infatti dice: “Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di salvare se od altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona” ergo potete spaccare il finestrino ma poi potreste venire condannati al risarcimento dei danni… ma la vita di un cane vale sicuramente più di un centinaio di euro di risarcimento danni!

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog