Cause di morte improvvisa nel gatto

Cause di morte improvvisa nel gatto

Quali possono essere le cause di morte improvvisa nei gatti? Argomento non lieto, ma purtroppo un’evenienza che spesso capita ai proprietari di mici.

Come abbiamo già fatto per il cane, oggi andremo a vedere quali siano le cause di morte improvvisa nel gatto, quelle più frequenti. Esattamente come capita per i cani, a volte capitano clienti o lettori che non riescono a spiegarsi la morte improvvisa del proprio micio: questo perché in questi casi si parla di gatti apparentemente sani, senza sintomi o segni clinici che possano far pensare ad una malattia in corso e che una mattina si trova morti della propria cuccia.

Gatto: cause di morte improvvisa

Sempre come avevo fatto nel cane, preciso sin da subito che qui non si parla di gatti con insufficienza renale cronica in stadio terminale, gatti itterici con colangioepatite, gatti con versamento toracico o ascite o gatti di 20 anni: in questi casi non si può parlare di una morte improvvisa, piuttosto di una morte annunciata a causa di una patologia di cui il micio si sapeva già soffrire.

Così come non si può parlare di morte improvvisa di un gatto finito sotto una macchina, caduto dal balcone, aggredito da un cane: qui la causa della morte è accidentale e nota. No, parleremo di quei gatti apparentemente sani che muoiono improvvisamente.

Una delle prime cause di morte improvvisa nel gatto (e anche del furetto a dire il vero) è la filariosi cardiopolmonare. E’ vero, può succedere anche nel cane, ma in questo caso si parla di infestazioni massive. Nel gatto il problema è che avendo il cuore più piccolo, bastano poche filarie per provocare la morte improvvisa. Ci possono poi essere anche qui forme di miocardiopatia occulta, così come frequente sono i fenomeni di tromboembolismo: se un tromboembolismo a livello della biforcazione iliaca provoca paralisi e dolore, se il medesimo embolo va a localizzarsi a livello dei polmoni o del cuore, ecco che possiamo avere una morte improvvisa.

Nel gatto sono anche frequenti le forme di edema polmonare acuto allergico, magari da puntura di insetto o da inalazione di sostanze tossiche: se il fatto avviene di notte, non avete modo di accorgervi del problema e il gatto potrebbe morire.

Come nel cane, anche l’avvelenamento da stricnina può causare morte improvvisa nel gatto, mentre in generale gli avvelenamenti da metaldeide o da Advantix causano spesso la morte, ma con sintomi neurologici prima. Anche nel gatto la rottura di tumori agli organi interni, potrebbe causare una massiccia emorragia con morte.

Per quanto riguarda le epidemie di svariate malattie virali che spesso coinvolgono le colonie di gatti o gruppi di gatti domestici, per quanto in alcuni casi la malattia evolva rapidamente nel giro di pochi giorni, non si può esattamente parlare di morte improvvisa. Morte improvvisa, invece, ci può essere nei gattini neonati a seguito di malformazioni letali o di anoressia o di congelamento.

Cosa fare

Stessa cosa che per il cane: si tratta di una morte improvvisa, non potete farci nulla. Se volete conoscere esattamente la causa della morte del micio, conviene portarlo all’Istituto Zooprofilattico dove verrà eseguita l’autopsia e tutti gli esami del caso. Questo è particolarmente importante e ci sono più gatti che vivono insieme: se infatti il gatto è morto a causa di un tromboembolismo allora per gli altri gatti non ci sono problemi, ma se c’è una malattia virale in atto allora potenzialmente sono a rischio anche tutti gli altri mici.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Foto | MiGowa

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

Feline Resorptive Lesions – Tails First veterinarian demonstrates FORL in a cat