In America meno visite dal veterinario

cane e gatto

Chissà se sta accadendo anche da noi, negli Stati Uniti sempre meno proprietari si rivolgono ai veterinari, un declino inesorabile iniziato dal 2009. Sarà la crisi? A quanto pare uno studio eseguito da una clinica veterinaria ha trovato molteplici risposte alla tendenza, ovviamente al primo posto si piazza la crisi, il veterinario costa, e se prima ci si rivolgeva a lui per ogni dubbio oggi si tende ad usare internet, è proprio il web ad avere la sua valenza nella scelta, nel bene e nel male.

Altro motivo da prendere in esame è il ritenere inutili i controlli medici, sempre da parte di padroni di animali, e infine le resistenze degli stessi animali pare che scoraggiano, assieme al costo delle cure, convincendo chi di dovere a rivolgersi altrove

Niente più regolari controlli, quindi, questa è una delle dirette conseguenze di questa nuova tendenza. Se da un alto il web può aiutare per i piccoli malesseri trovo davvero insolito che chi si dichiara amante dei suoi amici pelosi si accontenti di quello che può trovare in rete, consigli spesso scritti da chi veterinario non è. Voi che ne pensate? Credete che anche in Italia si stia verificando la stessa inversione di marcia?

Via | Dogblog.dogster

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: