Brigitte Bardot contro San Pietroburgo: uccisi cani e gatti

bardot con cane

Brigitte Bardot in prima linea alla difesa di cani e gatti, e non è certo la sua prima volta, oggi l'attiva animalista torna all'attacco per la precisione contro la provincia di San Pietroburgo che, secondo un suo comunicato, avrebbe sterminato cani e gatti a causa di un’emergenza di peste suina africana .

La peste esplosa nel paese di Volodorski, avrebbe giustificato l'uccisione di tutti i cani, gatti e maiali della zona. La Bardot ha scritto una lettera alla governatrice della regione, Valentina Matvienko, dove senza mezzi termini ha resa chiara la sua posizione.

In questi gironi inoltre l'ex attrice sta conducendo una campagna contro i metodi di macellazione degli animali in Francia e a favore dei loro diritti. Manifesti che vogliono informare la gente sui metodi da medioevo utilizzati per tagliare la gola degli animali durante alcuni riti religiosi, riti fino ad oggi incriticabili.

Via | La Stampa e Jta
Foto | Explorers

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: