Come pulire le orecchie del cane?

Come pulire le orecchie del cane?

Spesso le orecchie dei nostri cani sono sporche ed emanano cattivo odore. Ricordatevi di portarli dal veterinario in questi casi. Comunque: ecco come tenere pulite le orecchie di Fido.

Dopo aver visto come pulire gli occhi dei cani, ecco alcune indicazioni sulla pulizia delle orecchie dei nostri amici pelosi. Alcuni umani pensano che il metodo migliore per tenere pulite le orecchie dei cagnoloni sia quello di usare dei bastoncini di cotone. Tali bastoncini non vanno bene per i cani (e nemmeno per gli umani, a essere sinceri, ma questo è un altro discorso…)

Il condotto uditivo esterno del cane è a forma di L: si compone di una parte verticale seguita da una orizzontale, che termina al livello del timpano. Quando si introduce un bastoncino di cotone nell’orecchio di Fido si ottiene solo di spingere la sporcizia presente (cerume, peli…) più profondamente, fino alla parte corta della L. Di fatto non si pulisce l’orecchio, così, ma si sposta la sporcizia: un po’ come mettere la polvere sotto il tappeto! Inoltre, il bastoncino di cotone è irritante per la mucosa del condotto uditivo (particolarmente delicata) e, nel caso in cui il cane si muovesse bruscamente, potrebbe dare origine a delle ferite.

Come pulire, dunque, le orecchie dei cani? Fatevi consigliare dal vostro veterinario una soluzione per la pulizia delle orecchie del cane; quindi versate alcune gocce di prodotto nel condotto uditivo esterno, massaggiate la base cartilaginosa dell’orecchio facendo sì che il liquido esca in superficie. A questo punto, servendovi di una garza pulita, raccogliete la sporcizia che fuoriesce. Lasciate poi che Fido scuota le orecchie, in modo da far evacuare il resto del prodotto. Come per gli occhi, esistono delle salviette specifiche per la pulizia delle orecchie del cane.

Ricordatevi di controllare con una certa frequenza le orecchie dei vostri cagnoloni, in modo da prendere per tempo eventuali otiti. Tenete presente che alcune razze di cane necessitano di una pulizia più frequente delle orecchie, sia perché hanno una eccessiva secrezione di cerume (come, per esempio, i pastori tedeschi, i rottweiler) sia per la conformazione particolare dell’orecchio (lunghe e pendenti) che fanno sì che manchi una buona areazione e il drenaggio del cerume risulti quasi impossibile.

Foto | bkang83

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog