Come un cane tripode, ha migliorato la vita di un bambino diversamente abile

Come un cane tripode, ha migliorato la vita di un bambino diversamente abile

Un bambino trova in un cane il suo migliore amico per affrontare il mondo

La Pet Therapy è una scienza ormai assodata. Ci sono cani che vengono addestrati appositamente per curare in maniera (empatica) i malati. Ci sono cani, però, che non sono stati mai addestrati, che hanno avuto una vita non proprio fortunata, ma che riescono comunque a cambiare la vita di almeno una persona. Il cane in questione è un San Bernardo di nome Haatchi e la persona di cui si “prende cura” si chiama Owen, un bambino inglese di sette anni con la sindrome di Schwartz-Jampel, una sindrome che lascia i suoi muscoli in uno stato permanente di tensione.

Il piccolo Owen ha sempre avuto paura a relazionarsi con gli estranei e ad “addentrarsi” nel mondo esterno. Era estremamente nervoso, al limite della crisi di panico e questo costringeva la sua famiglia a una sorta di segregazione forzata. Le cose per Owen sono cambiate quando ha conosciuto Haatchi. Il cane era stato picchiato, seviziato e abbandonato da dei teppisti sui binari del treno. Per fortuna sua (e di Owen) è stato trovato e salvato.

Haatchi è un cane tripode, non è mai stato addestrato, ma è commovente vedere come Owen ne parli e di come i due vivano in perfetta simbiosi. Come racconta la mamma di Owen

“Prima del suo arrivo, ad Owen non piaceva uscire, era praticamente agorafobico. Ora vuole parlare con tutti di Haatchi e vuole uscire tutto il tempo per mostrarlo in giro”

E anche il bambino vuole far sapere a tutti quanto è grato ad Haatchi:

“Mi sento davvero felice. Ha cambiato la mia vita. Ora non ho più paura degli estranei”

Grazie ad Haatchi, Owen ha perso qualsiasi timore verso il mondo che lo circonda e ama fare lunghe passeggiate in compagnia del suo amico peloso!

Via| Leggo

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog