• Petsblog
  • Informazione
  • Gli animalisti dell’Aidaa contro Peppa Pig, la mozione al Parlamento Europeo

Gli animalisti dell’Aidaa contro Peppa Pig, la mozione al Parlamento Europeo

Gli animalisti dell’Aidaa contro Peppa Pig, la mozione al Parlamento Europeo

L'Aidaa, l'Associazione italiana difesa animali e ambiente, chiede a tutti i genitori di cambiare canale quando in televisione c'è Peppa Pig: ecco le spiegazioni della mozione che il gruppo ha presentato al Parlamento Europeo.

Gli animalisti dell’Aidaa insorgono contro Peppa Pig. Chi ha dei bambini in casa o ha degli amici o dei parenti con dei cuccioli d’uomo sa bene di cosa stiamo parlando: Peppa Pig è il cartone animato più amato dai piccoli al momento, il più seguito un po’ in tutto il mondo. Peppa Pig è una piccola maialina che va all’asilo e che vive con la mamma, il papà e il fratellino, tutti maialini, ovviamente. Ma nel suo paese ci sono famiglie di conigli, pecore, cani, pony, tutti impegnati nella normale routine quotidiana di una famiglia.

L’Aidaa, Associazione italiana difesa animali e ambiente, lo scorso 15 gennaio ha presentato una petizione, chiamata “Mozione Peppa Pig“, presso la commissione petizioni del Parlamento dell’UE. Secondo gli animalisti, infatti, questo cartone animato per bambini piccoli, al di sotto dei 5 anni, mostrerebbe una realtà fuorviante, che non è bene proporre ai più piccoli di casa: la serie animata, infatti, ci mostra i maiali che saltano felici nel fango, che giocano, che ridono, quando in realtà la vera vita dei maiali è completamente diversa, decisamente più triste. Per questo l’Aidaa chiede che il cartone animato non venga più trasmesso.

L’associazione spiega che la mozione nasce da una campagna sulla tutela dei bambini nella visione di cartoni animati che hanno come protagonisti degli animali: nel mirino non solo le serie animate, ma anche film, libri e fiabe che contengono animali che nella vita reale vengono maltrattati e talvolta sterminati e che non vivono la vita felice e spensierata che si vede in televisione.

L’Aidaa chiede che al termine di questi cartoon e film venga pubblicata questa scritta:

Il contenuto del cartone animato (del film, della fiaba o del libro) è frutto di invenzione e della fantasia umana, mentre gli animali veri qui interpretati da personaggi di fantasia in realtà sono spesso trattati in maniera crudele. Alcuni di loro come i topi vengono sterminati con il veleno o sottoposti a sperimentazione scientifica, altri come maiali e mucche vengono allevati in maniera inaccettabile per essere poi uccisi e mangiati. infine altri animali vengono maltrattati ed altri ancora come ad esempio i lupi, le iene e gli sciacalli vengono presentati come animali crudeli quando in realtà sono solo dei predatori in natura che cacciano per nutrire se stessi ed i loro piccoli.

Cosa deciderà la commissione petizioni del Parlamento UE? E voi cosa ne pensate in merito? Giusto o un po’ esagerato?

Via | blitzquotidiano
Foto | pagina Facebook Peppa Pig

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog