Esther, il maiale che si crede cane

Esther, il maiale che si crede cane

Doveva essere un porcellino nano… invece oggi pesa 175 Kg (di pura simpatia!)

Qualche tempo fa, Derek e Steve hanno deciso di allargare la loro famiglia (già composta da due cani e due gatti) adottando Esther, che credevano una maialina nana che avrebbe raggiunto al massimo i 30 chili di peso. Ma Esther ha superato i 30 chili in brevissimo tempo, arrivando ben presto a pesarne 175! Per i proprietari Esther è parte della famiglia:

Abbiamo continuato a tenerla in casa con noi anche quando ormai era evidente che non era il porcellino che credevamo. Ormai era abituata a giocare e a condividere la quotidianità con gli animali di casa.

La quotidianità casalinga con un maiale può risultare impegnativa, ma Esther è in perfetta sintonia con il resto del gruppo: sta accucciata sul divano, salta sul lettone, aspetta la sua ciotola seduta in cucina ai piedi dei suoi umani, si fa fare il bagnetto, obbedisce agli ordini e grugnisce per fare la guardia. E guai a chi la prende in giro:

Lei non è un maiale, crede di essere un cane e noi glielo facciamo credere!

Grazie agli 80mila fans della sua pagina Facebook, Esther è diventata il simbolo di riscatto della specie suina: seguire quotidianamente i video delle divertenti avventure casalinghe della maialina non può che far porre a tutti i consumatori di carne dei dubbi su quello che gli animali d’allevamento rappresentano per l’uomo:

I maiali non sono animali stupidi da mangiare, ma sentono tutto, capiscono tutto e sono decisamente domestici.

L’invito della pagina è dunque quello di non consumare carne, di documentarsi sulle condizioni reali in cui vivono i suini al giorno d’oggi e di avere più rispetto e considerazione per ciò che mettiamo nei nostri piatti.

Via | Secondazampa

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog