Il mese del cucciolo, per imparare a prendersi cura dei propri cagnolini

Il mese del cucciolo, per imparare a prendersi cura dei propri cagnolini

Come nutrire accuratamenti i cuccioli? Come prevenire problemi? Ecco le linee guida del mese del cucciolo che va dal 15 gennaio al 15 febbraio 2014.

Soprattutto se si è neo-proprietari di cagnolini, mille sono le domande che si hanno e molte di più sono le cose che non si sanno. Per questo motivo è bene informarsi e tenersi aggiornati su come prendersi cura del proprio amico a quattro zampe. In tale ottica fondamentale è la fiducia nel proprio veterinario e il rivolgersi a lui per chiedergli informazioni ed esporgli dubbi.

Per diffondere una corretta cultura della cura dei cuccioli dal 15 gennaio al 15 febbraio 2014 si svolge in Italia Il Mese del Cucciolo, iniziativa di Purina nata dalla collaborazione con la Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani (FNOVI) e l’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI).

Il Mese del Cucciolo intende rendere coscienti i neo-proprietari di cani sull’adagio che prevenire è meglio che curare, come sottolinea Carla Bernasconi, Vice Presidente della Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani (FNOVI):

Non più cura ma prevenzione è questo il traguardo culturale che vogliamo raggiungere sostenendo importanti iniziative come quella de Il Mese del Cucciolo, volta a promuovere un diverso approccio “educativo” alla cura dei nostri amici animali. “Il Mese del Cucciolo” è un’ulteriore occasione per far capire ai proprietari che i veterinari possono essere un valido e concreto aiuto nell’imparare a gestire tutti gli aspetti della vita di un cucciolo.

Sul sito dell’iniziativa sono riportati i vari eventi che si tengono nel corso di questo mese di informazione, eventi che si svolgono negli Ambulatori Veterinari aderenti, ma anche nei punti vendita del canale specializzato con giornate dedicate. Ci sono iniziative che possono essere seguite anche online per una corretta informazione.

Quello che è importante tenere presente è che i cani – e tutti gli animali, in realtà – non sono giocattoli e non vanno presi per capriccio: c’è senza dubbio una componente emotiva nello scegliere di vivere con un cane, ma è fondamentale che ci sia anche una corretta informazione e una capacità di saper gestire le situazioni perché sia i cagnolini che gli esseri umani vivano un’esperienza unica di amore.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog