Con il capodanno cinese inizia l’anno del cavallo

Con il capodanno cinese inizia l’anno del cavallo

Si celebra in questi giorni il Capodanno cinese che dà il via all'anno del cavallo.

Grande festa oggi a Roma (e non solo) per il Capodanno cinese, una delle più importanti e più sentite festività tradizionali cinesi che hanno conquistato tutto il mondo. Quella di oggi non è la data ufficiale del Capodanno cinese – o Festa di Primavera – ma, in ogni caso, è un’ottima occasione per approfondire la conoscenza di una cultura così bella e particolare come quella cinese. Scrivono i colleghi di 06blog:

Con l’arrivo del secondo novilunio dopo il solstizio d’inverno, venerdì 31 gennaio il calendario lunisolare cinese si prepara a festeggiare il Capodanno Cinese 2014, propiziando il passaggio dall’anno del serpente a quello del cavallo (?).

È, dunque, questo l’anno del cavallo: stando all’oroscopo cinese i nati sotto questo segno sono allegri, socievoli, positivi, creativi, hanno una vita sociale molto attiva, amano stare al centro dell’attenzione e spesso ricoprono la figura di leader. Molto determinati sul lavoro, sono volubili e lunatici in amore.

L’occasione per noi di Petsblog è interessante anche per un altro motivo e cioè quella di conoscere meglio i cavalli, che sono, senza dubbio, pet un po’ speciali, meno comuni dei soliti e molto più grandi di cani e gatti, ma estremamente intelligenti e affettuosi.

Allora, buon capodanno a tutte le amiche e gli amici cinesi che seguono Petsblog. E per tutti gli amanti dei cavalli, una poesia di Ronald Duncan:

Dove può l’uomo nel mondo intero trovare
nobiltà senza orgoglio,
amicizia senza invidia,
bellezza senza vanità?

Qui, dove la grazia è intrecciata di muscoli,
e la forza è costretta dalla gentilezza,

Egli serve senza servilismo, combatte
senza inimicizie.
Non c’è niente al mondo di più potente,
niente di meno violento, niente di più veloce,
niente di più paziente.

Il nostro passato è nato sul suo dorso,
tutta la nostra storia è opera sua,
Noi siamo i suoi eredi,
Egli è la nostra eredità.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog