Sette consigli perché il Natale sia una festa anche per i nostri amici animali

Sette consigli perché il Natale sia una festa anche per i nostri amici animali

Buon Natale a tutti! Ecco alcuni consigli perché anche i nostri amici animali facciano festa.

Natale è ormai arrivato, è quasi tutto pronto e ci si prepara a trascorrere qualche giorno nel completo relax. Perché sia una festa vera per tutti è bene che anche Micio, Fido e gli altri animali che ci fanno compagnia durante l’anno siano sereni e tranquilli. Questi sono alcuni consigli che, uniti alla vostra sensibilità e conoscenza dei pelosi, possono essere di aiuto per trascorrere un Natale felice per tutti.

  1. Mantenete la routine: anche se Natale e gli altri giorni di festa sono intensi, è bene mantenere le abitudini dei nostri cani sia per quel che riguarda l’orario della pappa che per l’orario e la durata delle passeggiate. Rispettare le loro abitudini aiuterà i vostri cagnolotti a rimanere calmi e a non agitarsi per la straordinarietà della situazione (oltre che essere per voi una ottima via di fuga nel caso voleste staccarvi per un po’ da parenti-amici-complici-amanti…);
  2. fate attenzione all’albero di Natale, alle decorazioni e alle varie piante natalizie in giro per casa: non lasciate che le decorazioni natalizie o i rami dell’albero di Natale siano degli snack per Fido dal momento che potrebbero stare male per quello che ingeriscono;
  3. carta da regalo, nastri, coccarde e via dicendo vanno tenuti in posti dove cani e gatti non possano raggiungerli: può essere simpatico vedere che i nostri amici pelosi giocano con delle coccarde, per esempio, ma se poi dovessero farsi male con i punti metallici?;
  4. siate attentissimi a come sistemate le luci per casa: se il cane, il gatto, il coniglio, il criceto, il furetto di casa addentano i fili possono rimanere folgorati;
  5. non siate indulgenti con i vostri amici animali per quel che riguarda il cibo: se voi volete rimpinzarvi fino a stare male, fatelo pure, ma non date da mangiare troppo ai vostri cani e, soprattutto, non date loro cibi inadeguati;
  6. in maniera categorica non sono da dare ai cani ossa di pollo e tacchino perché c’è rischio di schegge e danni all’esofago, allo stomaco e, nei casi gravi, portare alla morte;
  7. mettete bene in evidenza il numero di telefono del vostro veterinario e gli orari di apertura dell’ambulatorio nel periodo natalizio; tenete a portata di mano anche il numero di telefono e l’indirizzo della più vicina clinica veterinaria: in caso di necessità è fondamentale muoversi nella maniera più rapida possibile.

Foto | Randy Robertson

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

Christmas Presence (Part 2) – Simon’s Cat