Intervista al veterinario delle renne di Babbo Natale

Intervista al veterinario delle renne di Babbo Natale

Alla vigilia di Natale vi proponiamo una simpatica intervista al veterinario delle renne di Babbo Natale!

Ecco le domande che alcuni bambini hanno fatto al veterinario che si occupa delle renne di Babbo Natale…

Le renne possono volare veramente?
La maggior parte delle renne non può volare, ma le renne di Babbo Natale sono speciali. Sono magiche e possono volare molto in alto e molto lontano senza stancarsi.

Le renne non dormono di notte? Come fanno a rimanere sveglie tutta la notte di Natale?
Le renne possono dormire in qualsiasi momento della giornata, ma quelle di Babbo Natale normalmente dormono di notte in modo che possano allenarsi durante il giorno. Quando però il viaggio di Natale si avvicina, cambiano i loro orari e si abituano a stare sveglie di notte. Babbo Natale prepara loro biscotti e borracce di acqua, in modo che non abbiano fame o sete durante il viaggio. E poi le renne fanno dei brevi sonnellini sui tetti, mentre Babbo Natale entra nelle case di tutti bambini per consegnare i giocattoli.

Il naso di Rudolph è davvero rosso?
Sì, ma non lo è sempre. In genere il suo naso è nero, come quello delle altre renne… perché ha imparato a controllare il colore!

Perché il naso di Rudolph diventa rosso?
Rudolph in realtà ha una condizione medica chiamata nasus rubeus, che fa diventare il suo naso rosso brillante e luminoso come una lampadina. Però non fa male… anzi, è proprio il naso rosso che illumina il cielo e permette a Babbo Natale di viaggiare anche nella neve e nella nebbia!

Quali sono i tuoi doveri come veterinario ufficiale delle renne di Babbo Natale?
Il mio dovere è quello di assicurarmi che le renne sono sane tutto l’anno. E poi esamino molto bene le renne qualche giorno prima del volo. Mi assicuro che le loro zampe siano abbastanza forti per atterrare sui tetti e controllo che il naso di Rudolph si accenda in caso di nebbia o neve. Quando il viaggio è finito, aiuto gli elfi a dare un’alimentazione molto energetica alle renne, per farle riprendere dalla fatica, e poi mi assicuro che le loro stalle siano calde e confortevoli, in modo che possano riposare.

Via | lawrence vet hospital
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog