Questioni di cacca canina

Questioni di cacca canina

Volenti o nolenti, chi vive con i cani ha a che fare con la loro cacca. Fido non è come Micio e la cacca la fa dove capita: l'avete educato a farla fuori? E, comunque, si fa presto a dire: “Fa la cacca”.

Lilla, la mia golden retriever, è da manuale: prima di fare la cacca, sceglie il posto, annusa, inizia a girare in cerchio, compiendo giri sempre più piccoli e poi la fa. Appena ha finito, si sposta e mi guarda, quasi a dire: “Raccogli!”. Se un rumore la distrae, però, addio cacca! Diametralmente opposta è Shalom, la meticcia, che ha sempre fretta e, quando siamo a passeggio, non ha voglia di perdere tempo a fare pipì o cacca: lei deve camminare! Per la pipì è costretta a fermarsi (ma si vede che è contrariata), la cacca invece la fa mentre cammina: mi tocca avere quattro occhi per non calpestarla e per raccoglierla. Nel momento in cui mi chino per raccoglierla lei, zac!, inizia a “scavare” con le zampe posteriori: se siamo sull'asfalto non c'è problema, ma se siamo in un prato devo stare attento a schivare i pezzettini di erba e terra che volano intorno. Infine Daphne, la bassottina: lei è testa dura e per imparare a farla fuori ce n'è voluto. Comunque, quando la fa, si raccoglie quasi in meditazione: tutta concentrata che sembra un maestro Jedi.

E i vostri amici pelosi hanno qualche episodio che potrebbe rientrare nell'argomento questioni di cacca canina?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: