Il gatto nero di Babbo Natale, una splendida storia natalizia per grandi e piccini

Il gatto nero di Babbo Natale, una splendida storia natalizia per grandi e piccini

Un simpatico eBook sul Natale e sui gatti neri in duplice versione: una per i più grandi e una per i più piccoli, con disegni da colorare.

Non erano le renne le protagoniste indiscusse del Natale? Non in questo 2013 in cui i felini si sono intrufolati nelle storie natalizie per farla da padrone. Tutti amano i gatti, perciò forse anche Babbo Natale ne avrà uno e gli avrà affidato un compito importante. Questo almeno crede l’anziana Matilde, quando, la sera del 24 dicembre, convoca urgentemente la giovane Chiara, volontaria di un gattile, perché vada a fare quattro chiacchiere col micio nero che staziona di fronte al suo portone. Chiara però ha un pessimo rapporto con i gatti neri, da sempre, e non crede neanche a Babbo Natale. Riusciranno Matilde e lo strano felino dagli occhi verdi a conquistarla?

La storia Il gatto nero di Babbo Natale, un eBook in uscita con il neonato marchio Lazy Book, si presenta in due versioni e con due diversi finali. In quella più lunga, per grandi, il racconto ha come protagonista Chiara che, poco prima di incontrare Matilde, narra al lettore le sue disavventure con i gatti neri:

Quando Didi, la gatta nera a coda mozza di Ludovico, che girava impunita nell’isolato come se la strada le appartenesse, arrivò sgommando in curva, all’inseguimento di un topolino. Saltò sui piedi della mamma e affondò le unghie nelle sue scarpe nuove di pelle.

Nessun Babbo Natale nel finale, che però non è esente da una certa magia natalizia. D’altronde, parliamo pur sempre di gatti neri!

Nella versione per bambini, che propone anche una diversa copertina, a raccontare la storia è Lily, la giovanissima nipotina di Matilde, che, dalla finestra, osserva Chiara che sale sull’albero. Lily crede ai racconti della nonna e ritiene anche che i gatti abbiano dei poteri magici. Come non potrebbe? Ne ha uno anche lei, che l’aspetta a casa. La vigilia di Natale, però, la piccola Lily resta della nonna, decisa a scoprire se Babbo Natale passerà o meno a riprendere il suo gatto, lasciato sulla terra in missione segreta.

Il gatto nero è proprio lì, tra i rami. Secondo nonna Matilde il vero problema è Chiara non ama i gatti neri. Non ci credo. È impossibile non amare i gatti neri, secondo me. Il gatto dell’albero, poi, è davvero bello. Ha gli occhi verdissimi, il portamento fiero e quando ti fissa sembra quasi che stia per parlarti. Ci siamo guardati a lungo, prima che arrivasse Chiara e sono sicura che mi abbia riconosciuta.

In coda all’ebook, disegni da ritagliare e colorare insieme ai più piccoli. Una piccola strenna natalizia, per tutti. Una buona lettura anche economica (che non guasta mai!), anzi gratis fino al 31 dicembre.

Il gatto nero di Babbo Natale
testo di Giulia Greco, illustrazioni di Ylenia Mariotti
Lazy book, 2013
eBook multiformato
gratis fino al 31 dicembre 2013

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

La storia di Sansa, la gattina rifiutata dalla mamma che ha trovato un papà adorabile