Come portare il cane ad un matrimonio


Vi siete mai domandati come ci si comporta con i cani in caso di matrimonio? Le cose possono sembrare inconciliabili ma, se stiamo attenti, non è proprio così. Da ospiti è ovviamente il caso di chiedere ai futuri sposi se è possibile portare il proprio amichetto peloso. Anche se avete un toy-dog l'educazione viene prima di tutto e portare un cane che abbaia in chiesa o al ristorante (ammesso che gli sia concesso l'ingresso) non è proprio l'ideale. Se gli sposi sono d'accordo, però, non vuol dire lasciare il cane libero di scorazzare ovunque perché potreste incontrare le reazioni contrariate degli altri ospiti.

Se siete voi a sposarvi, beh, perché non pensare ad un pranzo "pet-friendly?" Anzitutto assicuratevi che il ristorante preveda la possibilità di far entrare i cani in sala (e magari abbia un bel giardino esterno). Chiedete ai padroni di far "socializzare" i cani qualche minuto prima dell'ingresso in sala onde evitare liti spiacevoli. Magari, visto che tanto starete già spendendo un sacco di soldi, pensate anche alla presenza di un dog-sitter per poter lasciare qualche minuto di tranquillità ai vari padroni. Un'altra soluzione simpatica potrebbe essere anche quella di prendere le bomboniere delle varie associazioni animaliste.

Via| Sposalicious
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail