In Brianza il primo paese "Pet friendly"


In Brianza, in provincia di Monza, si trova il primo paese d'Italia nel quale la giunta comunale ha deliberato che i negozi debbano seguire le indicazioni del Ministro Brambilla riguardo l'accesso dei cani. Il paese in questione si chiama Cornate d'Adda, conta circa 10.000 abitanti e non tutti sono d'accordo con il Primo Cittadino. Mentre lui promuove la sua ordinanza comunale, che prevede multe sino a 500 euro per chi non si adegua e sanzioni più salate per chi espone animali in vetrina, ci sono i negozianti che sono sul piede di guerra.

Supermercati, bar, ristoranti,negozi vari, non vogliono avere questo onere da dover sostenere. Il sindaco però parla di una notevole possibilità di rilancio per l'economia visto che molte persone si muovono con il proprio animale domestico e sarebbe irrazionale bandirle da determinati luoghi. Ovviamente rimangono le leggi per la circolazione dei cani con il guinzaglio obbligatorio e la museruola sui mezzi pubblici. Ovviamente siamo felici per questa ordinanza e fiduciosi sull'intelligenza dei padroni dei cani sul caso o meno di mettere la museruola quando richiesto e di non lasciare il cane senza guinzaglio. Voi come la pensate? è giusto l'accesso ovunque o vi devono essere delle restrizioni?

Via| Repubblica
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: