Madison, il cane "tranquillante"


A dispetto di chi chiede l'accesso ai luoghi pubblici per i pets c'è chi proprio non ne vuole sentire parlare. In una scuola dell'Oregon un bambino sofferente di autismo ha dovuto lottare per avere accanto a se il proprio cane. Non è un capriccio e la cosa è finita davanti ad un giudice. Una causa durata tre lunghi anni basata tutta su un unico cavillo: Madison è un service dog e non un therapy dog. La differenza è che un cane "terapista" ha accesso in aula mentre un cane "da sostegno" no.

Scooter, come detto, soffre di autismo e accade che in alcuni momenti si faccia prendere dall'ira,e questo crea un grande problema per la socializzazione e l'apprendimento del bambino. Il giudice ha capito quanto Madison sia importante per Scooter. Il cane, un pastore tedesco, percepisce in anticipo gli stati d'ansia del suo amico e lo tocca con una zampa o con il muso facendolo così calmare. Il giudice ha capito l'importanza della presenza di Madison accanto a Scooter e ha provveduto a cancellare quel cavillo lessicale. Un fantastico esempio di Pet Therapy "preventiva".

Via| Oregon Live
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail