Obesità nel coniglio: quali altre malattie può causare?

Obesità nel coniglio: quali altre malattie può causare?

L'obesità nel coniglio può predisporre e favorire l'insorgenza di altre malattie: ecco quali.

Obesità nel coniglio: non solo cani e gatti, ma anche i conigli soffrono sempre di più di obesità. Complici una dieta non corretta e uno scarso esercizio fisico, i nostri conigli sono sempre più grassottelli. Tuttavia non è solo una questione di peso o dell’essere un po’ più rotondo: il fatto è che l’obesità nei conigli potrebbe essere associato ad altre malattie concomitanti. E molte di queste malattie possono essere gravi, dolorose e infine fatali per il coniglio. Il che contribuisce a diminuirà la lunghezza della vita del coniglio.

Obesità nel coniglio: malattia concomitanti

Queste sono le principali malattie associate all’obesità nei conigli:

  • miasi: il coniglio è troppo obeso per riuscire a pulirsi correttamente e le mosche carnarie depongono uova sul coniglio che si trasformano in larve che si nutrono dei tessuti del coniglio
  • pododermatite: la bumblefoot è una patologia multifattoriale. Obesità e substrati troppo duri/lisci e non puliti, provocano dermatite con zoppia
  • fango urinario e calcoli: abbiamo già parlato dello sludge nei conigli e dei calcoli di ossalato di calcio. I conigli sovrappeso sono più propensi a manifestare entrambi
  • tossiemia gravidica: si manifesta solitamente durante l’ultima settimana di gravidanza o nelle settimane successive alla nascita per mobilizzazione dei grassi. Si verifica anche durante una gravidanza immaginaria
  • stasi gastroenterica: tipica dei conigli con diete povere di fibra lunga e che fanno un grooming eccessivo
  • dermatite nell’area dei genitali: si ha per ristagno e fuoriuscita delle urine che bagna continuamente il pelo in zona perineale. I conigli obesi spesso non riescono a toelettarsi come dovrebbero

Obesità nei conigli: cosa fare?

Se notate che il vostro coniglio sta ingrassando troppo, conviene porvi rimedio prima che sviluppi una delle malattie sopra descritte. Cominciate con il far controllare il vostro coniglio dal veterinario, per escludere la presenza di altre patologie in corso.

Poi controllate che la dieta del coniglio sia corretta: se gli state dando carboidrati, semi, cereali o estrusi avete trovato parte della causa della sua obesità. E cercate anche di fargli fare più movimento fisico, arricchendo l’ambiente e aggiungendo stimoli che lo spingano a muoversi di più.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog