Dibattiamo: preferite incontrare un cane o un bambino?


La domanda del titolo non è messa li a caso. L'altra sera, guardando la tv, ho assistito ad una trasmissione in cui c'era, tra i vari argomenti, un dibattito sul fatto che, al giorno d'oggi, i cani sono trattati meglio dei bambini. Tutto partiva da una sorta di editoriale de Il Corriere nel quale la giornalista si lamentava del fatto che, se si entra in un luogo pubblico con un passeggino o con una persona sulla sedia a rotelle c'è una sorta di tacita sopportazione (quando non maleducazione) mentre se si entra nello stesso posto con un cane c'è una sorta di gioia generale. Tutto questo l'ha scandalizzata perchè trova, a quanto ho capito, immorale che nella nostra società ci sia più rispetto per i cani che per i bambini.

Lì per lì ho pensato che mi piacerebbe conoscere i posti in cui va questa signora perché, dal canto mio, la sensazione è diametralmente opposta. Partendo dal fatto che non ho figli e , quindi, il mio punto di vista è scandalosamente sbilanciato dalla parte di chi preferisce un cane ad un bambino, non mi sembra una "scelta" così scandalosa. Specifichiamo bene però: l'osservazione non era relativa ad una scelta diretta (in stile Io & Marley dove, pur di non avere un bambino il protagonista prende un cane) ma, ad esempio, se siete al bar/ristorante, si apre la porta e preferireste vedere entrare una persona con un cane o una persona con un bambino? La mia scelta propende per il cane ma più che per una preferenza per un discorso di "tolleranza". Un cane è un cane e ha un suo carattere e, per quanto bravo ed educato spesso risponde ai suoi istinti naturali e se sente il bisogno di abbaiare lo fa anche se noi gli diciamo di no. Un bambino, spesso, fa quello che vuole, disturba, urla, corre eccetera e, se si fa presente ai genitori, se non parte l'alterco la risposta è "su...è solo un bambino". E voi? Chi preferireste veder entrare?

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: