C.S.I. Capri: la scienza forense per i cani


Siete appassionati di telefilm che riguardano la scientifica della polizia americana (tanto per capirci i vari CSI, Bones, NCIS ecc. ecc. )? Bene, se volete potete andare prossimamente a Capri per vedere i colleghi di Grissom, Ciane e tutti gli altri all'opera. Tranquilli, non si parla certo di omicidi ma di cacche. Si, di cacche e, per la precisione, quelle dei cani. Il primo cittadino dell'isola campana sta valutando l'istituzione di una banca dati che racchiuda il DNA dei cani dell'isola (non è ben chiaro se solo quelli residenti o anche i "cani turisti" ).

Tutto questo perché i padroni dei cani, ovviamente è colpa loro mica del povero cagnolino, lasciano gli escrementi canini in giro senza raccoglierli a dovere. La banca del DNA servirà perché, in caso si trovi un "ricordino" per terra, verrà analizzato lo stessa e verrà rintracciato il proprietario sporcaccione per fargli una multa fino a 1500 euro.

Onestamente questa cosa un po' mi fa sorridere. Un enorme dispendio di denaro quando basterebbe che la polizia municipale stesse un po' più attenta. Voi come la pensate?

Via| Il Mattino
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: