Ad ogni cane il suo problema


Vi è mai capitato di portare il vostro cane dal veterinario e sentirvi dire: “È un problema comune in questa razza”? Beh, una ricerca pubblicata sul Journal of Veterinary Internal Medicine in cui viene riassunto il risultato di venti anni di ricerche presso settantaquattro cliniche veterinarie sparse in tutti gli Stati Uniti, ci dice una cosa che spesso noi sappiamo già: ad ogni razza, età, taglia e peso di cane si associa spesso un disturbo o un problema più o meno grave di salute. Da questa ricerca è emerso che le maggiori cause di morte per i boxer e i golden retriever sono i tumori (e questo posso mio malgrado confermarvelo perché proprio per un cancro al fegato ho perso il mio boxer), mentre per cani di piccola taglia come chihuahua e yorkshire il pericolo principale sono i traumi. Per i cani più in su con gli anni i rischi principali derivano dalle malattie al sistema nervoso mentre le problematiche all'apparato digerente sono universali e non fanno distinzione.

Tutti questi dati erano già noti anche ai nostri veterinari ma derivavano più dall'esperienza che altro. Ora anche la statistica da loro ragione e consente di avere dei dati in più per la cura e la prevenzione di determinate patologie. si sa che i cani di grossa taglia soffrono maggiormente di problemi alle articolazioni e si può quindi optare per la somministrazione di integratori per prevenire queste patologie. Alcune razze di cani tendono a soffrire maggiormente di problemi legati alla colonna vertebrale e ora si può tenere monitorata la loro salute anche attraverso tac ed altri esami specifici. grazie a queste scoperte la vita media dei nostri amici pelosi è aumentata di 2-3 anni ma ricordatevi di guardarli sempre con occhio critico e di interpellare il vostro veterinario di fiducia se vedete che qualcosa non quadra. Meglio una telefonata in più che un problema per i nostri amici pelosi.

Via| Ansa.it
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail