Cani alla catena: Battistini sospende lo sciopero

Buone notizie in arrivo dall'Emilia Romagna. Apprendiamo con soddisfazione dalle pagine di Gea Press che ieri Davide Battistini ha interrotto, dopo quarantaquattro giorni, il suo sciopero della fame atto a sensibilizzare le istituzioni contro l'uso della catena come metodo coercitivo per i cani.

Di Battistini ve ne avevamo parlato tempo fa. Come detto, era a digiuno dal primo Gennaio. Si era preso le ferie dal lavoro per poter creare un "picchetto" di protesta e dimostrare la sua caparbietà nella causa del benessere dei cani.

Ieri, appunto, è arrivata una bella notizia dalla Regione arriva direttamente a Battistini tramite Monica Donini, presidente della IV Commissione Politiche per la Salute e Politiche Sociali.

In Regione Emilia Romagna, l'iter legislativo per vietare l'uso della catena ai cani è ormai ufficialmente partito e, nel giro di pochi mesi, potremmo non vedere più cani "imprigionati" da quella maglia metallica. Un grosso applauso a Battistini e a chi, anche tra le istituzioni, si è mosso per il bene degli animali.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail