• Petsblog
  • Cani
  • Kabang, la cagnolina che ha salvato due bimbe, torna a casa dopo un lungo intervento chirurgico

Kabang, la cagnolina che ha salvato due bimbe, torna a casa dopo un lungo intervento chirurgico

Kabang, la cagnolina che ha salvato due bimbe, torna a casa dopo un lungo intervento chirurgico

La storia di Kabang, una cagnolina che non ha esitato a mettere a repentaglio la propria vita per salvare quella di due bambine.

Kabang è una cagnolina che vive nelle Filippine, nella città di Zamboanga. È diventata famosa in tutto il mondo per aver salvato due bimbe che stavano per essere investite. Questa è la sua storia.

Nel dicembre 2011 la piccola Dina, di nove anni, e la sua cuginetta Princess Diansing, di tre anni, stavano attraversando la strada senza rendersi conto di una motocicletta che giungeva velocissima. Kabang, che è la cagnolina di Rudy Bunggal zio di Dina, ha capito subito la gravità della situazione e non ci ha pensato due volte: è saltata addosso alla motocicletta e l’ha buttata a terra con il suo conducente. Il motociclista se l’è cavata con qualche escoriazione, come anche le due bimbe hanno avuto più paura che altro.

A Kabang, invece, le cose sono andate male: con il musetto è finita sotto la ruota anteriore della moto. Appena liberata dalla moto, con le ossa del volto schiacciate, la cagnolina ha avuto tantissima paura ed è scappata. Si è rifatta viva dopo due settimane. Era praticamente senza tartufo e senza muso. È stata curata nel modo migliore possibile ma non c’era nulla da fare. Si stava pensando di sopprimerla quando la sua storia è giunta alle orecchie di Karen Kenngott, di New York, che si è interessata alla sorte di Kabang e ha fatto di tutto per prestarle delle cure.

La cagnolina è stata, così, portata negli Stati Uniti d’America dove, presso il Davis Veterinary Hospital della University of California, è stata curata. Purtroppo i medici non hanno potuto ricostruirle il musetto, ma lei ora sta bene lo stesso. E il suo rientro a casa, nelle Filippine, è stata una vera e propria festa!

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog