Bari, città sempre più dog friendly

Bari, città sempre più dog friendly

Bari si sta organizzando per diventare sempre più una città pet friendly. Sul lungomare, nei giardini Veterani dello Sport, infatti, sono iniziati i lavori per la realizzazione di una zona riservata a Fido. Secondo il piano dei lavori, tra un paio di mesi sarà pronta tutta una sezione dedicata ai cani, con percorsi di agility e tutto il necessario per raccogliere la popò.

Questo aspetto del tenere pulita la città è molto sentita dall’amministrazione comunale. L’installazione di colonnine con le buste per la raccolta dei bisognini di Fido verranno installate anche in altri parchi cittadini. Inoltre diversi cartelli rammentano che è vietato portare i cani senza guinzaglio nelle aree aperte al pubblico. Per i trasgressori sono previste multe a partire da trecento euro.

Secondo Maria Maugeri, assessore all’ambiente del comune di Bari:

Una volta realizzato questo esperimento - annuncia l'assessore all'Ambiente, Maria Muageri - potremo decidere di creare altre zone simili per i cani in tutti i quartieri. Riceviamo ogni giorno numerose richieste dagli animalisti.

Le zone riservate ai cani nei parchi mi sembrano delle ottime idee. Oltre a tutto il necessario per la raccolta delle deiezioni e i vari percorsi per l’agility è necessario, secondo me, installare anche circuiti di sorveglianza: purtroppo capita spesso che proprio le aree riservate a Fido siano il luogo ideale per quanti odiano i cani di lasciare esche avvelenate. Tenete, pertanto, sempre gli occhi aperti quando portate il vostro cagnolone a passeggio in queste zone: sono riservate ai cani, è vero, ma sono raggiunte anche dalla stupidità umana.

Via | Repubblica
Foto | Alfca (Opera propria) [Public domain], attraverso Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail