Tatuaggi con animali da compagnia: che ne pensate?

Tatuaggi e animaliIl tatuaggio, oltre a essere un qualcosa di decorativo, è soprattutto una sorta di ricerca di un'identità personale che va al di là della moda. Al giorno d'oggi è vero che vediamo tatuaggi su ogni parte del corpo e che forse questa ricerca di un'identità personale ha ceduto il passo alla moda dell'immagine, ma il fatto di essere indelebile (in linea generale, che poi i modi per toglierlo ci sono) porta con sé un elemento di durevolezza che forse non si tiene presente quando ci si tatua.

C'è chi si fa tatuaggi tribali, chi frasi famose (e mi raccomando, ponete attenzione che non ci siano errori di ortografia!), chi ideogrammi, chi le iniziali dell'amato/a e chi... il proprio animale da compagnia preferito. Che ne pensate di quest'ultima idea? Vi dareste mai tatuare il vostro cagnolotto o gatto o criceto o coniglio o altro sul vostro corpo? Si tratta di una scelta forse più facile per gli amanti dei serpenti, visto che il serpente è un soggetto molto gettonato.

Io rimango sempre dell'idea che, in ogni caso, il tatuaggio debba essere piccolo e nascosto e non mi sarei mai fatto tatuare uno dei miei cani come anello, ma si sia... i gusti sono gusti e, in quanto tali, sono insindacabili.

  • shares
  • Mail