Storie vere: non ho abbandonato il cane, l'ho solo perso

cane da solo in un grande prato

La Cassazione, come segnalano i colleghi di Ecoblog, ha confermato che i padroni che abbandonano gli animali vanno puniti. Nel leggere la notizia, però, la mia attenzione è stata attratta maggiormente dall'episodio che ha poi dato luogo alla sentenza della Cassazione.

Un veterinario ha ritrovato un cane denutrito e affamato. Avendo il cane un microchip si è risaliti al suo proprietario, che è stato denunciato per abbandono. Lui, per cercare di farla franca ha sostenuto che il cane si era semplicemente perso durante una battuta di caccia e che dunque non si riteneva in prima persona responsabile per quanto accaduto. Piccolo particolare: da quando il cane si era "smarrito", lui non aveva fatto niente per ritrovarlo, non ne aveva neanche denunciato la scomparsa.

A volte mi sembra che questo atteggiamento (non sono stato io!) sia tipicamente italiano. Mi viene da pensare che le persone che si comportano in questo modo debbano essere segnalate, in modo che, ripresentandosi domani in un canile, venga loro negata la possibilità di adozione. A meno che, naturalmente, non si siano in qualche modo riabilitati facendo volontariato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: