È morto Giorgio Celli, amico di tutti gli animali

� morto Giorgio Celli, amico di tutti gli animali

“I gatti sono stati i miei maestri di etologia. Maestri senza parole ma con gesti trasparenti; ed io, a poco a poco, sono diventato un loro ammiratore e loro complice.”

Oggi è morto Giorgio Celli, etologo ed entomologo, amante degli animali, dei gatti soprattutto. Aveva 76 anni.

In tempi di televisione urlata, piace ricordare come Giorgio Celli si è contraddistinto per il passo felpato dei suoi interventi e per la poliedricità che potremmo definire "felina".

È stato docente universitario, attore, conduttore televisivo di grande competenza e comunicatività. Ha scritto numerosi libri, tra i quali ricordiamo Il gatto di casa: etologia di un'amicizia (Muzzio,1997), Darwin delle scimmie (Bollati Boringhieri, 1999), Vita segreta degli animali (Piemme, 1999), Sono un gatto anch'io (Giunti, 2004). Ha curato per la sezione Arte e scienza della Biennale di Venezia la realizzazione dell'audiovisivo Arte e bio-logia nel Novecento. Ricordiamo la collaborazione con La Stampa e la rubrica su Quattrozampe. È stato il conduttore della trasmissione televisiva di RAI 3 Nel regno degli animali e dal giugno 1999 parlamentare europeo.

Riposa in pace, amico degli animali e nostro.

Foto | Il Resto del Carlino

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: