I cani e i gatti aiutano a contrastare le allergie


Una volta vi avevamo parlato di come la presenza di un cane in casa potesse aiutare i bambini a contrastare l'insorgere dell'asma. Vi avevamo detto anche di una ricerca dell'università di Monaco dove, non solo veniva confermata la teoria sull'asma ma si spiegava anche che, cane o gatto che fosse, aiutasse i bambini contro l'insorgenza di eczemi e allergie da fieno. Tutto ciò grazie al fatto che i pets, trasportando sul proprio pelo piccole quantità di allergeni, dessero al sistema immunitario del bambino l'input per produrre gli anticorpi adatti a contrastare le allergie.

Una nuova ricerca del Department of Public Health Sciences dell’Henry Ford Hospital di Detroit ha dato anche un dato in più. La presenza, appunto, di un animale domestico aiuta a prevenire anche numerose altre allergie come, appunto, quella al pelo del cane o del gatto. Può sembrare banale ma quella al pelo animale è una delle allergie più frequenti. Fondamentalmente non è il pelo il vero e proprio agente allergenico ma la saliva che sul pelo viene sparsa. Ad ogni modo la ricerca è durata quasi vent'anni e ha seguito oltre 500 persone dalla culla all'età adulta stabilendo che chi ha vissuto i primi anni di vita con un cane o un gatto ha la metà delle possibilità di diventarne allergico. Chissà se sarà grazie agli anticorpi o all'amore che abbiamo per loro!

Via|Corriereinformazione
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail