Petsblog Conigli Cinofobia e ailurofobia, quando cani e gatti fanno paura

Cinofobia e ailurofobia, quando cani e gatti fanno paura

Cinofobia e ailurofobia, quando cani e gatti fanno paura

Noi che portiamo a spasso i nostri cani riusciamo a individuare subito le persone che hanno paura dei cani. Lo si capisce da lontano: si guardano intorno per cambiare strada e se non c’è la possibilità di farlo, si appiattiscono il più possibile nel momento in cui ci si incrocia. Personalmente se posso cerco io di cambiare strada perché comprendo pienamente che trovarsi dinanzi all’oggetto delle proprie paure irrazionali non è proprio piacevole. Del resto, io non vorrei certo trovarmi in quelle situazioni in cui so che le mie fobie potrebbero attivarsi…

Tra le fobie più comuni quelle che riguardano il mondo animale sono le più diffuse: è incredibile come lo stesso gatto che a noi sembra la creatura più dolce della terra, possa diventare per qualche altra persona una fonte di terrore.

Nell’elenco delle fobie più comuni, sono proprio quelle che hanno a che fare con gli animali a occupare i primi posti della lista. Eccole:

  1. Zoofobia: paura persistente, anormale e ingiustificata degli animali.
  2. Cinofobia: paura persistente, anormale e ingiustificata dei cani o della rabbia che questi potrebbero trasmettere.
  3. Entomofobia: paura persistente, anormale e ingiustificata degli insetti. È molto comune e probabilmente è la più estesa fobia verso gli animali. All’interno dell’entomofobia troviamo delle fobie più specifiche, come l’aracnofobia (paura dei ragni) o l’apifobia (paura delle api).
  4. Ailurofobia: paura persistente, anormale e ingiustificata dei gatti; chi soffre di questa fobia non tollera la vicinanza dei gatti. Altri nomi sono gatofobia, galeofobia.
  5. Ofidiofobia: paura persistente, anormale e ingiustificata delle serpi; è chiamata anche herpetofobia (paura dei rettili) ed è una delle fobie più comuni.
  6. Musofobia: paura persistente, anormale e ingiustificata dei topi nota anche come muridofobia, murofobia o surifobia. Coloro che patiscono di questa condizione esperimentano terrore e ripulsione dinanzi ad animali come le pantegane e i topi, anche se in alcuni casi la paura si estende a tutti i roditori (talpe, criceti, ecc).

Non sono le uniche fobie che riguardano gli animali (c’è, per esempio, anche l’ornitofobia ovvero la paura degli uccelli, l’ittiofobia o paura dei pesci) ma sono quelle più comuni.

Via | CulturizandoFobie
Foto | electricnerve via photopin cc

Seguici anche sui canali social