Petsblog Gatti Nessuno più si prende cura dei gatti di Alida Chelli

Nessuno più si prende cura dei gatti di Alida Chelli

Nessuno più si prende cura dei gatti di Alida Chelli

Alida Chelli è morta a Roma lo scorso 14 dicembre, dopo una lunga malattia. Dal giorno della sua morte, molti gatti stanno attraversando un brutto momento. Alida Chelli, infatti, era una grande amante dei mici e si prendeva cura personalmente di tre colonie feline all’Eur, nella zona tra il Fungo e il Laghetto. Faceva sì che ai gatti non mancassero mai crocchette e acqua. Dal 14 dicembre, però, nessuno più si prende cura dei gatti, come segnala l’associazione animalista Amici di Roma:

La situazione va affrontata con urgenza. Non è possibile lasciare questi animali senza cibo e cure. Alida per trent’anni li ha trattati come figli e, fino all’ultimo i gatti sono stati la sua ragione di vita. Non riusciamo a trovare una soluzione. Stiamo segnalando l’emergenza anche tramite i social network, nella speranza che qualche gattara di buon cuore, o semplicemente qualche brava persona, vada sul posto e intervenga.

I condomini del palazzo in cui Alida Chelli viveva sottolineano che l’impegno dell’attrice era lodevole, ma non se la sentono di continuare a curare le colonie:

È una cosa bella e rispettabilissima. Ma questo non implica un obbligo nostro

I conoscenti di Alida Chelli sottolineano:

Aveva per i gatti una passione oltre ogni limite.

Speriamo che la situazione si risolva. In caso contrario sarebbe come se Alida Chelli morisse una seconda volta.

Via | Giornalettismo

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare