E se arriva un bimbo in casa?


Il caso di un nuovo arrivo in famiglia causa sempre una sorta di terremoto. Tra tutte le mille cose direttamente collegate ad un neonato c'è anche da considerare la questione di come il cane o gatto di casa recepirà l'arrivo di un nuovo membro della famiglia, soprattutto così diverso dai soliti "mamma e papà" umani. Cani e gatti reagiscono in maniera differente al cambiamento e dobbiamo, anche noi, abituarli a quello che succederà di li a breve.

Se avete un cane agite d'anticipo facendolo familiarizzare con la stanza dove vivrà il nuovo arrivato e con i suoi oggetti. Mentre lo fate coccolatelo così si evita un possibile trauma da esclusione. Se avete un gatto potete solo limitarvi a vietargli di entrare dentro la culla del bimbo, se lo fa quando è vuota state sicuri che lo farà sicuramente anche quando è occupata.

Appena la neo-mamma entra in casa deve fare un piccolo sforzo e dedicare subito un saluto ai pets senza il bambino in braccio. Una volta che cane o gatto saranno stati coccolati a dovere e si saranno calmati, sarà arrivato il momento delle presentazione tra loro e il bambino. Se avete un cane prendete il bimbo in braccio e avvicinatelo facendolo annusare. Per il gatto è il contrario. Chi va preso in braccio è il micio e avvicinato per "l'incontro olfattivo" al bebè. Se gli spazi del gatto non verranno invasi tutto procederà alla perfezione.

Via|Petpassion
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: