Seguire il gatto con Google Maps

Seguire il gatto con Google Maps

Di gatti e cani che se ne vanno in giro tranquilli ce ne sono tantissimi. Per i primi basti pensare a Casper, il gatto pendolare che prendeva l'autobus; per i secondi un esempio è Cacao, il cane di quartiere a Milano.

Ma che fa il gatto quando se ne va in giro? Che strade percorre? Ha una propria mappa o cammina libero e bello secondo come gli gira? Un signore si è messo a seguire i movimenti del proprio gatto e li ha annotati, poi li ha inseriti su Google Maps e, fatti i dovuti calcoli e proiezioni, ne è uscita una sorta di “mappa del tesoro” – o, se preferite, un “giaguaro immaginario”.

Secondo me, il gatto sapeva benissimo di essere seguito e ha fatto giri strani per far confondere il proprio umano...

  • shares
  • Mail