Amati cani: José Jorge Letria racconta storie di cani

Amati cani. José Jorge Letria racconta storie di caniAmati cani è un libro di José Jorge Letria pubblicato in Italia dalla casa editrice Cavallo di Ferro. Il sottotitolo introduce chiaramente all'argomento del libro: Brevi storie di cani con una storia. L'autore, infatti, racconta trentasei storie di cani. Ma non di cani “qualsiasi” bensì di pelosi che hanno una storia alle spalle: si narra, quindi, di Argo il cane di Ulisse, di Moritz il cane del Barone Rosso, di Prince il pastore tedesco di Rodolfo Valentino e di Djedda e Pixie i cani di Maria Callas come anche del celebre cane di Pavlov, ricordato più per gli esperimenti comportamentali che come essere vivente, giusto per citarne alcuni, E tanti, tanti cani che hanno fatto compagnia a uomini e donne famosi.

Il libro è un inno agli amati cani e, nella stesura delle storie, si percepisce l'amore dell'autore per gli animali in genere e per i cani in particolare. Si tratta di un libro onesto che, parlando di cani, ci mette in contatto con noi stessi e con le relazioni umane. Lo afferma lo stesso autore nella prefazione:

Nel corso della mia vita ho imparato da cani e gatti molto più di quanto abbia insegnato loro. Provo dunque gratitudine. Sono stati e sono tuttora maestri di affetti che non richiedono contropartite. Con un po’ disincanto, ma senza rancore, ci tengo a dire che mi sarebbe piaciuto provare per la maggior parte degli esseri umani che ho incontrato nella mia vita gli stessi sentimenti. Sarà un errore mio, o sarà magari merito degli animali, che ci aiutano a rendere più umane le nostre vite frettolose, tese, irritate, ansiose e sempre meno disponibili e solidali?

José Jorge Letria
Amati cani. Brevi storie di cani con una storia
Cavallo di Ferro, 2007
pp. 190, euro 14,00

  • shares
  • Mail