A Vicenza sarà possibile conseguire il diploma di gattara doc

Entro il mese di ottobre il Comune di Vicenza darà il via al corso di formazione per le gattare e istituirà un vero e proprio albo con le gattare doc.

A Vicenza sarà possibile conseguire il diploma di gattara doc

Se si è sempre posta l’attenzione sui corsi di formazioni per quanti vivono con un cane, è giunto il momento di prestare attenzione anche a quelle persone che convivono con i gatti e, in particolare, alle cosiddette gattare che, nell’immaginario collettivo, si preoccupano di procurare la pappa alle colonie feline. Ma, nella realtà dei fatti, sono dei veri e propri sostegni per i mici.

È per questo che il Comune di Vicenza ha pensato bene di dare inizio a una serie di corsi per la formazione delle gattare (e dei gattari, naturalmente). Il corso sarà articolato in dodici ore di lezione durante le quali si parlerà di sanità, alimentazione degli animali, igiene pubblica e comunicazione. A fine corso ci sarà una sorta di esamino e poi il rilascio del patentino di gattara doc, con l’iscrizione nell’apposito Albo dei gattari che verrà costituito in Comune.

Antonio Dalla Pozza, assessore all’ambiente, è entusiasta dell’iniziativa:

Un modo per dare dignità a queste importanti “sentinelle” che proteggono e curano i mici delle colonie dalle malattie, ma anche dagli avvelenamenti. Tutti questi volontari rappresentano un presidio importante e, con il nuovo regolamento, ora anche Vicenza si adegua agli standard di altre città dove già avveniva la formazione per queste figure. Si tratta di un riconoscimento, ma anche un modo per uniformare il modus operandi di tutti e garantire ancora maggiore tutela agli animali e a chi sta intorno a questi animali, a chi vive vicino alle colonie.

Una volta si diceva “vicentini magnagati”. Ora è il caso di dire che Vicenza si occupa e preoccupa dei mici e di coloro che li curano. Un esempio da seguire.

Via | Il giornale di Vicenza
Foto | antmoose via photopin cc

  • shares
  • Mail