Otto, il cane che torna in canile per amore della cagnolina Marta

Una nostra lettrice ci ha fatto conoscere la storia di Otto, un cagnolino che ha attraversato colline e scavato tunnel per di tornare in canile insieme alla sua amata cagnolina Marta.

Otto, il cane che torna in canile per amore della cagnolina Marta

La storia di Dado, il labrador scappato di casa per tornare a vivere nel canile dal quale era stato adottato, è senza dubbio testimone dei sentimenti dei nostri amici cani. Non è la prima volta, però, che succede un fatto del genere. E, a dirla tutta, non è la prima volta che accade in Piemonte: sarà che i cani piemontesi hanno un quid che li rende speciali.

Una nostra affezionata lettrice, Anna, ci ha fatto conoscere la storia di Otto, un cane meticcio che ha preferito lasciare la sua famiglia adottiva per tornare dalla sua Marta, la cagnolina con cui divideva il recinto nel canile. I fatti risalgono al 2007 e, su La Stampa, scriveva Pierangelo Sapegno che Otto e Marta

erano vicini di cuccia. E si sono innamorati. Mangiavano assieme nella stessa scodella, dormivano assieme, uscivano assieme, non si lasciavano mai.

Poi, a dicembre 2007, Otto viene adottato da una famiglia che lo porta con sé sulle colline sopra Nizza Monferrato e lo riempie di amore e attenzioni. Otto per un po’ sta con il nuovo branco, e poi piano piano inizia a scoprire il territorio. Amore per l’avventura, si dirà. Sì, ma avventura d’amore. Così una domenica è sparito.

Ha attraversato la notte e le colline, ha lasciato il suo cortile e la sua cuccia ed è passato sotto ai muri, e ha scavato la terra, per tornare lì, in una prigione, dove c’era Maria, la cagnolina che gli aveva dato l’ultimo verso bacio.

Il personale del canile l’ha trovato il lunedì mattina, dinanzi al recinto di Marta: Otto aveva scavato un tunnel per raggiungere la sua cagnolina del cuore.

Era lì, fermo, davanti alla cuccia di Marta. Non faceva niente. La guardava solo. La guardava come se non avesse nient’altro da guardare. Ecco dov’era andato nei giorni prima: a cercare la strada. E quando l’aveva trovata, aveva scavato sotto terra per passare il muro e rientrare qui.

Alla fine i volontari del canile hanno rimesso insieme Otto e Marta. Che poi sono stati adottati insieme.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail