Gattari da legare: Io gioco, lui si stanca

stancoLa differenza tra amante dei gatti e amante dei cani si manifesta senza mezzi termini nel momento del gioco col proprio animale. L’amante dei cani cerca uno spazio aperto, ampio, e con pochi umani; afferrato un bastone o una palla, la lancia con foga al cane che, in un nanosecondo, gliela riporta ansimando. Il canaro riafferra il gioco saldamente, evitando le chiazze umidicce per la saliva dell’animale, e glielo rilancia correndo. Dopo una serie di lanci effettuati in corsa, una persona normale è senza fiato. L’immagine seguente è quella di un bipede distrutto e sudato, braccato da un quadrupede eccitato e nel pieno delle forze, che gli salta intorno abbaiando, con la lingua penzoloni e le orecchie ballonzolanti.

Il gattaro, per prima cosa, sceglie il palcoscenico dell’attività ludica; la prima scelta, solitamente, è il divano. Seduto in pantofole, il gattaro si mette comodo, con una bibita sul tavolino di fianco. Afferrata l’estremità di una cordicella elastica che termina con una pallina, fa oscillare il gioco guardando distrattamente la tv o leggendo senza scomporsi. Il gatto effettuerà movimenti per lo più verticali, senza costringere il bipede ad assumere una posizione eretta. Dopo qualche lancio, un gatto annoiato salterà in grembo all’umano per schiacciare un pisolino o, al limite, si accoccolerà sul libro che il gattaro stava leggendo.

Il gattaro espelle tossine solo mediante saune in centri benessere ed effettua attività fisica solo dietro pagamento di un istruttore in palestra. Per quanto il gatto possa essere cucciolo e giocherellone, nemmeno una caloria più del necessario verrà bruciata dal padrone per farlo giocare: il massimo della fatica, sarà raccogliere i cocci dei soprammobili che il gatto avrà distrutto. Un bravo ed esperto gattaro, però, sarà fornito di aspirapolvere e palette con scope di tutte le dimensioni. Dopo un certo numero di danni, sarà rapido nel ripulire e, ancora di più, nell’eliminare orpelli inutili dai mobili. Sia chiaro: io adoro giocare con i cani! Mi divertono, mi fanno ridere, mi incanto a guardarli! Ma sono tanto sollevata quando, aprendo la porta di casa, trovo un gatto ad aspettarmi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail