Nuovi mix di semi per criceti: cosa è adeguato e cosa no

Ogni tanto escono nuovi mix di semi per criceti e naturalmente mi capita di leggerne l'etichetta coi componenti. Sono recentemente rimasta molto incuriosita da un nuovo prodotto che vado a illustrarvi.

C'è un nuovo mix di semi, con promettente nome Wellness, che contiene, riporto dalle specifiche:

il corretto apporto proteico (17,5%) e di grassi (6,5%), con un limitato contenuto di fibra. Contiene inoltre Yucca Schidigera, le cui saponine aiutano a ridurre gli odori sgradevoli di feci e urine. Il mangime si presenta sotto forma di pellet di dimensioni standard, quindi più adatto alle piccole dimensioni dell’animale, a cui è stata aggiunta una piccola percentuale di semi, cereali e ortaggi fioccati e larve essiccate, per stimolare anche nell’alimentazione la curiosità dei criceti.

Non conoscendo la Yucca Schidigera, ho scoperto che può avere effetto anti-infiammatorio e che è un "deodorante" naturale. L'ideale sarebbe visionare una foto dell'interno di questo prodotto, per capire se può essere un prodotto completo o un'integrazione alla normale dieta di un criceto, che deve contenere: avena, riso decorticato, grano tenero, kamut, mais, segale, quinoa, soia gialla, miglio, panico, semi di lino(pochi), semi di sesamo, semi di girasole e zucca in modiche quantità, scagliola, piselli secchi, lenticchie, fave.

Personalmente ho ormai quasi smesso di usare i mix di semi preconfezionati e preferisco fare un mix bio con i componenti di cui sopra: vedo io materialmente la qualità di legumi e cereali e favorisco l'acquisto di semi biologici. Sono convinta infatti che una sana alimentazione sia alla base di una lunga vita, tanto per noi, quanto di un qualsiasi animaletto. Ovviamente nessun mix di semi è veramente "completo" poiché la dieta dei criceti va integrata con verdure ogni sera: mai fredde di frigorifero e mai bagnate. Date pure tutte le insalate (lattughino a parte), piselli con baccello, carote, pomodori (ma non il picciolo), finocchio, cetrioli, sedano, germogli di soia, cavoletti di bruxelles, fagiolini cotti, radicchio rosso, valeriana, tarassaco.

  • shares
  • Mail