La Pasqua di Bo Obama, il first dog

Per gli auguri di Pasqua, Barack Obama ha postato su Facebook una foto di Bo, il cane presidenziale, con delle imbarazzanti orecchie di coniglio in testa.

La Pasqua di Bo Obama, il first dog

Sulla propria pagina Facebook, Barack Obama, presidente degli Stati Uniti d’America, ha postato una foto del suo Bo per gli auguri di Pasqua. L’immagine ritrae il first dog seduto con in testa un paio di orecchie da coniglio. A giudicare da quel che si vede il cane presidenziale sembra un po’ imbarazzato e non sa come comportarsi.

Caratterialmente il Cão de agua português – questo è il nome della razza a cui appartiene Bo – è, a dispetto del nome, un “cane di fuoco” con una forte capacità di autocontrollo, di freddezza e di equilibro. Per lui l’importante è stare vicino all’amico umano, il resto non conta. E Bo deve dimostrarne di autocontrollo per indossare quelle orecchie rosa da coniglio, non trovate? Magari starà pensando:

Va bene che lui è il mio capobranco (e pure il capobranco di molti bipedi, da quel che vedo…), però queste due cose in testa proprio non si possono vedere. Ma sto fermo giusto il tempo della foto e poi le distruggo!

Su Facebook la foto è stata molto commentata, com’è naturale: si va dal “com’è carino” al “quant’è brutto”, per passare a: “Ecco come spendono i nostri soldi” e a tutte le sfumature possibili e immaginibili. Dura essere il first dog ai tempi della rete!

Bo Obama è spesso al centro di foto simpatiche che lo ritraggono in vari momenti della sua vita nella Casa Bianca. È tradizione dei presidenti statunitensi fare gli auguri di Natale con video e foto del first dog di turno. Quindi anche gli auguri di Pasqua rientrano in questa categoria. Però magari una formula un po’ meno imbarazzante avrebbero anche potuto trovarla.

In ogni caso, buona Pasquetta (o lunedì dell’Angelo)!

La Pasqua di Bo Obama, il first dog

  • shares
  • Mail