La crisi economica riguarda anche i pet

La crisi economica riguarda anche i pet

La crisi economica che stiamo attraversando riguarda anche i nostri amici pelosi. In particolare pare che, soprattutto negli USA, il (triste) settore dei funerale per cani, gatti e amici di compagnia stia avendo un crollo burrascoso.

Fino a poco tempo fa sembrava che quello dei funerali per gli animali da compagnia fosse un giro in continua crescita: un pet-funerale in media costava sugli ottocento dollari per un servizio che comprendeva bara, cerimonia e sepoltura. A questi prezzi andavano ad aggiungersi circa ottanta euro se si sceglieva la cremazione.

Ora la crisi sta facendo morire (espressione pertinente!) questo tipo di business: con pochi soldi i più scelgono di sotterrare il proprio amico peloso nel giardino di casa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail