Animali e ambiente, consigli per una convivenza eco-friendly

Sempre maggiore attenzione verso animali, ambiente ed ecosostenibilità: amici a 4 zampe eco-friendly con piccole accortezze quotidiane

Cane nel prato
La sensibilità verso l’ambiente e la stretta connessione con i nostri amici a 4 zampe sono tematiche sempre più affini e strettamente collegate, anche se alimentazione, salute e cura per l’ambiente sembrano essere aspetti non correlati e spesso sottovalutati. Per il benessere degli animali e degli spazi che quotidianamente vivono e condividono, è consigliabile, infatti, assumere una serie di attenzioni e precauzioni per una visione sempre più orientata all’eco-sostenibilità.

In primis rispettando poche e semplici regole di vita di tutti i giorni: una corretta igiene con prodotti di qualità, magari a base di sostanze vegetali e non chimiche, garantisce un efficace equilibrio per gli animali ed il loro habitat, ed è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione indipendentemente dal tipo di contesto in cui crescono, che sia appartamento, cortile o giardino.


Animali eco-friendly? Si può. Dopo l’igiene, di sicuro l’alimentazione ricopre un ruolo fondamentale: su questo tema si dividono diverse ‘scuole di pensiero’, tra quanti si schierano a sostegno di una dieta a base di vegetali e chi invece sottolinea l’importanza di una dieta bilanciata, fatta anche di carne. Se la strada del vegetarianismo assoluto, secondo molti specialisti, non sembra percorribile è importante ricordare che un’alimentazione biologica ed organica può rappresentare una soluzione. Inoltre sono diverse le aziende che stanno approfondendo questa strada, grazie a percorsi di studio e ricerca su prodotti naturali, per offrire una gamma orientata al rispetto dell’ambiente e dell’organismo di cani e gatti, assicurando un’alimentazione completa. Linee come Nature’s Best™ di Hill's Pet, ad esempio, sono concepite per garantire ingredienti naturali al 100%, correttamente bilanciati, senza aggiunta di conservanti, aromi o coloranti artificiali, frumento, uova o latticini, ed arricchiti con Omega 3 e 6. Un’attenta selezione degli ingredienti consente di eliminare sostanze ritenute tra le cause più frequenti di disturbi digestivi e della cute.

Infine due grandi gesti rendono animali ed ambiente sempre più vicini: l’utilizzo di giochi naturali e una maggiore sensibilità verso le adozioni. Prestare la massima cura per la scelta di giocattoli e oggetti per gli amici a 4 zampe, controllando la composizione chimica e i materiali, sono alla base della salute di ogni animale domestico: gomma naturale, tessuti ecocompatibili e riciclabili sono da preferirsi a prodotti in plastica. Ed in ultima analisi uno dei gesti d’amore più grandi, e non solo per l’ “impatto ambientale” ma soprattutto emotivo: adottare un cane o un gatto è un segno di civiltà e amore, verso gli animali e l’ambiente che li circonda. Abbandonati, trascurati e liberi di circolare in città, infatti, rischiano di rappresentare, purtroppo, anche un danno per la sostenibilità ambientale, non esclusivamente per i rifiuti prodotti ma per l’elevato rischio di alterazione di ecosistemi delicati.

Iniziativa realizzata in collaborazione con Hill's.

  • shares
  • Mail