Il giusto corredo per i cani

Il giusto corredo per i cani

Se siete in dolce attesa di un cagnolino è bene preparare il corredo adatto: l'esperienza, poi, vi insegnerà quali aggiustamenti apportare, ma intanto un corredo di base è il seguente:


  • ciotole: ne occorrono due, una per il cibo e l'altra per l'acqua; è fondamentale che siano di materiale lavabile, tipo acciaio inox;

  • collare (o pettorina) e guinzaglio: non scegliete un collare troppo stretto (regolatevi infilando un dito fra il collo di Fido e il collare chiuso: se il dito entra facilmente, il collare va bene); per il guinzaglio potrete sceglierlo di varie fogge, l'importante, per i cuccioli, è evitare quelli a catena che potrebbe rovinargli i denti (si sa che i cuccioli mordicchiano tutto) - se è la prima volta che avete un cane, per l'uso della pettorina/collare e guinzaglio è bene rivolgersi a un addestratore in modo da non commettere errori che si potrebbero ripercuotere per tutta la vita del cane;

  • cuccia: cesto, branda, lettino, cuscino... indipendentemente da quale scegliate è importante che abituiate Fido a usarla fin dal primo momento in modo da evitare che scelga un divano, una poltrona o il letto come cuccia. È importante che la cuccia sia lavabile;

  • giocattoli: ce ne sono di mille tipi – palline, pupazzi, manubri... – sceglieteli in base al vostro cucciolo e orientatevi sempre su quelli lavabili e resistenti;

  • pettini e spazzole: per i cani a pelo corto e liscio è sufficiente un guanto di gomma, mentre per le razze a pelo lungo sono necessari più strumenti (un pettine con denti stretti per togliere i parassiti, uno a denti più radi per i nodi, una spazzola...).

Tenete tutto pronto così, non appena il cagnolino entrerà in casa, potrà trovare un ambiente accogliente e voi potrete seguirlo con maggiore attenzione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail