Voglio adottare un coniglio, cosa devo fare?

adottare un coniglio cosa devo fare

Se volete acquistare o desiderate adottare un coniglio dovete porvi alcune domande: avrete tempo per lui? Quando sarete via ci sarà qualcuno in grado di occuparsene? Ma soprattutto: potrà avere uno spazio adeguato in cui correre?

Il coniglio infatti non deve mai essere tenuto in gabbia, bisogna sia libero per casa usando le dovute precauzioni, o ancora meglio potete alternare la vita in casa con quella in un bel giardinetto nei momenti in cui il clima lo consenta. Naturalmente massima attenzione ad eventuali predatori: il coniglio non va perso d'occhio, volente o nolente può cacciarsi infatti nei guai.

Ugualmente bisogna dedicargli del tempo: se di giorno siete fuori al lavoro, prendete una coppia sterilizzata di modo tale i due piccini si tengano compagnia e siano pronti la sera ad accogliervi gioiosamente.

Il coniglietto è un animale crepuscolare, in massima attività la sera e la mattina presto, dunque non è completamente incompatibile con la vita di un lavoratore regolare. D'altra parte, nonostante di giorno arrivi a schiacciare numerosi pisolini, nel momento in cui è sveglio, è assai sgradevole lasciarlo perennemente solo.

In casa, poi, bisogna poi provvedere ad alcuni "angoli" privati per il coniglietto, ovvero la zona toilette e la zona cibo e acqua. Meglio se scegliete subito il luogo definitivo così da abituare subito il piccino ad usare la lettiera e a mangiare in quel determinato posto. Per un'alimentazione corretta seguite questo link.

  • shares
  • Mail