Milano, gli attivisti occupano Farmacologia

Gli attivisti liberano gli animali dai laboratori del Dipartimento di Farmacologia dell’Università degli Studi di Milano.

Ieri, sabato 20 aprile, cinque attivisti del Coordinamento Fermare Green Hill hanno raggiunto gli stabulari del Dipartimento di Farmacologia dell’Università di Milano, in via Vanvitelli.

Una volta entrati, i cinque hanno chiuso le porte, legandosi con catena e lucchetto. La loro richiesta: poter liberare gli animali rinchiusi nella gabbie del Dipartimento; se ne andranno sono quando tutte le gabbie saranno vuote.

Al di là delle porte, le forze dell’Ordine e i funzionari della Digos, che cercano di condurre una trattativa con gli attivisti.

Davanti alla struttura si radunano presto i manifestanti del corteo antivivisezionista programmato per il pomeriggio, in occasione della “Giornata mondiale per gli animali nei laboratori”; il percorso stabilito era un altro, ma appena giunge la notizia dell’occupazione del Dipartimento, tutti si riversano in via Vanvitelli per dare il loro supporto all’azione.

Il tutto si conclude durante la sera, quando gli attivisti portano all’esterno centinaia di topi e un coniglio.

Via | geapress

Foto | photopin

  • shares
  • Mail