Ma è proprio vero che cani e gatti sono nemici giurati?

Ma è proprio vero che cani e gatti sono nemici giurati?

La saggezza popolare afferma che si può “andare d'accordo come cani e gatti” per evidenziare che, in realtà, non si va affatto d'accordo. Il detto descrive in maniera perfetta e sintetica un'ostilità che noi umani crediamo essere inscritta nei geni di queste due specie. L'unica cosa certa, in realtà, è che, in natura, il gatto è una preda per il cane. Tuttavia, anche se il modo di vita è diversa, cane e gatto possono diventare ottimi amici e gli esempi non mancano di certo. Per far convivere Micio e Fido sarà sufficiente farli socializzare fin da piccoli: un cane che è cresciuto con i gatti – e anche con i conigli! – li considera facenti parte della sua specie e non li caccerà mai.

In ogni caso, l'amicizia fra cani e gatti può nascere anche se la socializzazione non ha avuto luogo, soprattutto se il gatto è entrato in casa da piccolo: è assai probabile che il cane consideri il gattino come nuovo membro della famiglia da proteggere (così, per esempio, fa il cane di mio papà che vive in campagna e recluta tutti i gattini come suoi figli adottivi: al momento attuale sta a otto figli-gatti, che cura, ospita nella sua cuccia e fa giocare scodinzolando come un matto).

Se, comunque, volete far vivere insieme cani e gatti la cosa migliore da fare è far socializzare il cane con gatti piccoli e adulti prima che il cane stesso compia i tre mesi (lo stesso dicasi per i conigli).

Se, invece, si ha già un gatto e si vuole adottare un cane è bene seguire alcune regole: cane e gatto vanno tenuti separati (da una porta) per 48 ore, sì che ognuno si impregni dell'odore dell'altro; le ciotole vanno diversificate e quella del gatto va messa più in alto; infine una camera sarebbe da riservare al gatto facendo in modo che possa riposare in un posto elevato (una mensola, per esempio).

Se si adotta un gatto e si ha già un cane, è bene fare le presentazioni in un luogo neutrale, lasciando il micetto nel suo trasportino per tutto il tempo necessario perché il cane lo odori per bene. Togliendo il gatto dal trasportino, poi, è consigliabile dare un giochino a entrambi gli amici pelosi in modo che possano giocare insieme e, così, far svanire la tensione che si è creata.

Infine, un'annotazione relativa ad alcune razze di cani: i cani “nordici” (Husky, Malamute, Samoyedo...) e i Terriers sono ben noti come cani “predatori” di gatti: evitate, quindi, di adottare un gatto se il vostro cane (di questa razza) non ha socializzato fin da piccolo con la specie felina.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail