Riconoscere e allevare un chihuahua a pelo lungo o a pelo corto

Il chihuahua è il cane più piccolo del mondo. Il problema è che lui non lo sa e si crede un vero e proprio leone!

Riconoscere e allevare un chihuahua a pelo lungo o a pelo corto

I cani di razza chihuahua vanno molto di moda. Il che non è un male in sé perché l’importante è rispettare ogni essere vivente, sia esso piccolo come un chihuahua o grande come un terranova (per rimanere nell’ambito dei cani). Diventa un male se si considera il cane, il chihuahua in questo caso, un giocattolo: anche se piccolo – e il chihuahua è considerato il cane più piccolo al mondo – è un essere vivente con tutte le sue esigenze. E come tale va trattato.

E questo è vero soprattutto per i cani di razza chihuahua che, sebbene piccolo, è convinto di essere grande di statura, un vero e proprio leone. Il chihuahua va rispettato nel suo essere un cane a tutti gli effetti e non un giocattolo: quindi non lo si deve trattare come un peluche perché tale atteggiamento lo umilierebbe, gli rovinerebbe il carattere e lo offenderebbe profondamente.

Il chihuahua è un cane originario del Messico settentrionale, nello specifico della zona che ha la città di Chihuahua come capitale. Secondo le fonti, era il cane preferito dalle principesse azteche. Sul finire dell’Ottocento gli statunitensi se ne innamorarono e diffusero la razza in tutto il mondo.

Il cani di razza chihuahua appartengono al gruppo dei cani da compagnia e hanno una sezione tutta per loro. Ci sono due varietà: una a pelo lungo e un’altra a pelo corto.

Come riconoscere un chihuahua


Riconoscere e allevare un chihuahua a pelo lungo o a pelo corto

Considerato il fatto che si tratta di un cane che va di moda, è molto facile che vi spaccino per chihuahua cani che invece non lo sono affatto. Quindi, per prima cosa, evitate tutti gli annunci che trovate in rete sui cani chihuahua (in ogni caso, sempre, e ripeto sempre, evitate di comprare i cani nei negozi: il mercato dei cani è una vera e propria piaga e spesso cuccioli che vengono dall’est Europa sono sottoposti a violenze inaudite. Non rendetevi complici!).

Gli standard di razza del chihuahua sono i seguenti:


  • costruzione armonica ed equilibrata, anche se minuscola;

  • corpo compatto, più lungo che alto, con forma cilindrica;

  • pelo lungo o corto;

  • testa a forma di mela;

  • musetto corto;

  • orecchie grandi ed erette ben distanziate;

  • occhi rotondi, espressivi e ben distanziati, sporgenti ma non troppo;

  • stop molto pronunciato;

  • arti alti e diritti;

  • buoni appiombi (“È la direzione che devono avere gli arti in rapporto col suolo, siano gli arti stessi considerati nel loro insieme o nelle loro diverse regioni, affinché il corpo venga sostenuto nel modo più solido e più favorevole all'esecuzione dei movimenti”, come riporta l’Enciclopedia Italiana Treccani)

Infine c’è da considerare la taglia: lo standard di razza non prevede misure di altezza, ma solo di peso, che va da mezzo chilo a due chili e mezzo, con peso ideale che va da uno a due chili. A parità di caratteristiche è preferibile il cane e di taglia più piccola

Chihuahua a pelo corto e a pelo lungo


Riconoscere e allevare un chihuahua a pelo lungo o a pelo corto

Come dicevamo, ci sono due sono due varietà: una a pelo lungo e un’altra a pelo corto.

Il pelo deve essere soffice, brillante e aderente al corpo nella varietà a pelo corto e deve essere più lungo sul collo e sulla coda.

Per la varietà a pelo lungo il tipo di pelo è uguale ma più lungo sottile e setoso, può essere liscio o leggermente ondulato. Nei chihuahua con pelo lungo il pelo deve essere più lungo sulla superficie anteriore degli arti anteriori negli arti posteriori, come culotte, e sulla coda. Infine, deve essere ben visibile un folto collare intorno al collo mentre sulle orecchie il pelo si fa gradualmente più lungo alla base.

Sono ammessi tutti i colori e le mescolanze di colori, con preferenza per il fulvo o marrone, il cioccolato, il fulvo o marrone brizzolato, il bianco, il crema, il fulvo argentato, il grigio argentato, il nero-focato e il nero.

Come allevare un chihuahua


Riconoscere e allevare un chihuahua a pelo lungo o a pelo corto

I cani di razza chihuahua vanno tenuti in casa, anche se possono trascorrere diverse ore all’aperto. Si tratta di cani piuttosto freddolosi, soprattutto se sono a pelo corto: nei mesi più rigidi, il cappottino è d’obbligo.

Per quel che riguarda la salute, possiamo dire che nonostante l’aspetto fragile il chihuahua è un cane robusto e molto longevo. Sono da controllare gli occhi, anche più volte al giorno, per evitare irritazioni. Se pensate di far diventare mamma la vostra chihuahua considerate che i parti possono essere difficoltosi.

Il chihuahua ha un carattere allegro ed è un cane molto dinamico. Ha un temperamento forte e può essere diffidente verso gli estranei che accoglie con forti abbai (almeno lui li percepisce così!). Vista la sua naturale diffidenza verso il mondo esterno e l’istinto ad abbaiare, può essere un ottimo cane avvisatore. Se volete che il chihuahua difenda la vostra casa, dovete metterlo con un cane di grande mole: il piccoletto avviserà con i suoi strepiti, e il grande farà il resto. Ma qui entra in gioco un’altra cosa: il chihuahua è un cane molto rissoso con gli altri cani e, visto che è molto coraggioso, non teme di attaccare cani molto più grandi di lui. Qui entrate in gioco anche voi: fin dal primo momento in cui il chihuahua mette la zampina in casa vostra deve essere ben chiaro chi è il capobranco: non lasciatevi intenerire dalle sue ridotte dimensioni, dagli occhietti teneri e dal fatto che trema. Sono tutte armi che il chihuahua sa di avere e che usa a proprio vantaggio per spadroneggiare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail