Cani che saltano che addosso: cosa fare per evitarlo?

Che bello quando i cani ci fanno le feste e ci saltano addosso, vero? Ma se glielo permettiamo non possiamo poi lamentarci quando Fido salta addosso a ogni persona che viene a trovarci perché vuole fargli festa. Ecco alcune indicazioni per evitare episodi incresciosi.

Cani che saltano che addosso: cosa fare per evitarlo?

Spesso i cani saltano addosso alle persone per fare loro festa: se a noi può far piacere avere mille feste quando torniamo a casa, a molte altre persone non è detto che piaccia. Bisogna quindi educare Fido a esprimere la propria gioia in altro modo. Ma bisogna tenere ben presente che l’educazione non riguarda solo il nostro cane, ma anche noi! Non possiamo pretendere, infatti, che il nostro cane faccia mille feste a noi e poi quando vengono degli ospiti in casa lui stia in un angoletto tutto buono. I cani non ragionano così: per loro una cosa si fa o non si fa. Se si fa, la si fa sempre non a volte sì e a volte no.

Per questo motivo, e per evitare situazioni incresciose, è bene insegnare ai cani alcune norme basilari di comportamento. È importante educare il cane a salutare, vale a dire a come comportarsi quando qualcuno viene a trovarci a casa.

Come educare i cuccioli

Quando il cane è cucciolo ci fa molto piacere che ci salti addosso e ci faccia milioni di feste allorquando rientriamo a casa e spesso siamo noi stessi a rafforzare questo comportamento con coccole e apprezzamenti verbali. Dobbiamo tener presente, però, che il cane crescerà e, soprattutto per animali di razza medio-grande, quest’affettuosità potrebbe diventare problematica: dallo sporcarci a fare male a bambini e/o anziani. Come dicevamo sopra, poi, ci sono persone che non gradiscono che il cane salti loro addosso e bisogna rispettarle.

La cosa migliore da fare, dunque, è di insegnare al cane, fin da piccolo, come comportarsi. Anche se difficile, non ci resta altro da fare che ignorarlo quando ci salta addosso per farci le feste e accarezzarlo solo quando si è calmato. In questo modo l’esuberanza verrà tenuta sotto controllo e piano piano si rafforzerà un comportamento tranquillo.

I cani adulti che fanno le feste

Non è impossibile educare un cane adulto: bisogna essere costanti e coerenti, non dando mai ordini contrastanti.

Vari possono essere i modi per distogliere il cane adulto dal fare troppe feste al rientro a casa o quando qualcuno viene a trovarci. La più semplice è quello di ignorarlo quando salta e ci fa le feste: basta dargli le spalle e camminare tranquillamente verso un’altra parte. Dopo un po’ il cane capirà e si calmerà: solo allora gli presteremo attenzione, gli faremo due coccole o lo premieremo con una leccornia. Questo esperimento può essere messo in pratica con diverse persone e in luoghi diversi in modo da rafforzare il comportamento.

Alcuni cani, però, sono molto più esagitati e non intendono ragioni: in questi casi armiamoci di pazienza e proviamo altri metodi. Può essere utile avere un collaboratore che ci aiuti in quest’opera di educazione. Quando il nostro aiutante arriverà a casa, faremo in modo che il cane sia legato con il guinzaglio e, ovviamente, cercherà di liberarsi per fare le feste: bisogna essere fermi e tenerlo ben saldo mentre il nostro collega, entrando, ignorerà totalmente Fido e le sue coccole e se ne andrà uscendo dalla porta. Fino a quando il cagnolone non starà ben saldo con tutte e quattro le zampe a terra, noi dovremo tenerlo legato e il nostro compagno dovrà uscire dalla porta. Solo quando starà con le zampe a terrà lo si potrà premiare. Se il cane dovesse essere troppo ansioso, dopo il premio gli si può dare un giochino, in modo che canalizzi il suo nervosismo. Questa tecnica è da mettere in pratica con più persone possibile perché il cane potrebbe capire che con una determinata persona non deve fare le feste, mentre con le altre sì.

In ogni caso bisogna sempre mantenere la calma e mai, per nessun motivo, alzare la voce dal momento che il cane potrebbe intenderla come un vostro invito ad abbaiare e a fare le feste (o spaventarsi e correre a nascondersi quando qualcuno arriva a casa).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail