Pro e contro dei conigli in casa

Da conigliara ho delle serie difficoltà a vedere quali siano i contro dei conigli, tuttavia prometto che tenerò di dare una immagine precisa di quella che è la vita in casa, in presenza di uno o più conigli da gestire.

Prima di tutto bisogna dimenticarsi di avere una "casa moderna": i conigli in sé sono estremamente puliti, quindi ciò che dovete temere non sono tanto i bisognini in giro per casa, quanto dei pezzettini di fieno un po' ovunque. È inevitabile infatti che zompettando in giro per casa qualcosa si attacchi al pelo o ai piedoni e ci ritroviamo quindi dei frammentini di fieno in giro. Attenzione quello che ho appena scritto è valido fermo restando che il vostro coniglietto sia sterilizzato, altrimenti correte immediatamente ai ripari o sì che vi spisciazzolerà la casa in lungo e in largo per segnare il territorio. La sterilizzazione è OBBLIGATORIA per motivi di salute dell'animale: in particolare l'80% delle femmine rischiano una serie di disturbi dolorosi quali cisti ovariche, piometra e tumori.

Ovviamente non valuto nemmeno lontanamente che vogliate chiudere il coniglio in gabbia: l'animale deve stare libero, deve correre, giocare, avere uno spazio ricreativo. La casa sarà ovviamente vostra, ma da condividere con il vostro animaletto: non è raro che alcuni conigli vi seguano letteralmente di stanza in stanza, tentino di attirare in ogni modo la vostra attenzione dandovi delle piccole testatine sulle caviglie, fino anche a fingersi "morti" pur di essere guardati da voi. I conigli sono animali molto intelligenti e assolutamente godibili in casa: non rinchiudeteli mai in gabbia, gli toglierete ogni vivacità e desiderio di esplorare e scoprire.

Devo dire che raramente ho trovato conigli rosicchiatori: in molti si lamentano della cesellatura sui mobili in legno. I conigli che sono passati da qui non hanno mai rosicchiato nulla, a parte una netta predilezione per i fili: preservarli comunque è cosa facile, acquistando i normalissimi copricavi in plastica dura.

Il contro che vedo più forte di tutti riguarda le spese veterinarie: si deve prendere un animale responsabilmente. Il coniglio necessita di cure costanti, vaccini semestrali insomma, nel complesso, non è certo un animale a basso mantenimento economico.

Non voglio dilungarmi sui pro nel prendere uno (meglio due!) conigli: potrete avere amore infinito e incondizionato. I conigli sono animaletti svegli, attivi, molto dolci, puliti, vivaci. Quando rientro a casa tutti sono in fremente attesa: è una festa quando mi rivedono e lo dimostrano saltando per tutta la casa. Capiscono tantissimi stimoli, avvertono fino anche gli stati d'animo dei loro "bipedi". Se chiamati per nome scattano e arrivano di corsa, oltre che essere tutti irrimediabilmente buoni (ovviamente se tenuti in situazione dignitosa!).

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: