Lo spot Nestlè che fa impazzire i pets


Questa notizia l'avevo già sentita da qualche parte ma la classificavo tra le "leggende metropolitane" che spesso fanno il giro della rete; leggendo ora questo articolo mi ritrovo, onestamente, un bel po' indignato. C'è una grande multinazionale svizzera che si occupa di prodotti alimentari. Come tutte le grandi multinazionali,non si occupa solo di bevande al cioccolato o altri alimenti destinati al genere umano ma ha, tra le sue varie divisioni, anche una società molto nota, che si occupa,di alimenti per animali (non faccio nomi per questioni ovvie ma non è difficile scoprire di chi si tratta con una ricerca sul web).

In Germania e in Austria è scattato una sorta di "allarme" per gli spot televisivi di questa società. Stando a quanto si può leggere su Il Giornale, gli spot in questione hanno una duplice traccia sonora. Mentre la voce dello speaker viene udita da noi umani mentre elenca le qualità del prodotto, nell'altra traccia, non udibile dal nostro orecchio, passano suoni piuttosto fastidiosi per le sensibili orecchie di cani e gatti che li fanno istintivamente correre verso la tv.

Se ci pensate un attimo la prima impressione è: " se il mio cane corre verso la tv e fa quel baccano quando ci sono gli spot di questo prodotto allora, probabilmente, gli piace e, quindi, io lo compro". E' una trovata, molto particolare che, a mio parere, è piuttosto subdola. L'unica cosa che spero è che i bravi padroni non si lascino abbindolare da chi pensa solo al profitto e si nasconde dietro ad una maschera di "amante degli animali".

Foto|Flickr

  • shares
  • Mail