Cosa fare se si perde il cane

Cosa fare se si perde il cane

Alcuni consigli da seguire nel caso in cui il vostro cane si perda


Può capitare che il nostro amato amico peloso si perda, vuoi per nostra disattenzione (quasi sempre è così), vuoi perché lui si mette a seguire una propria idea e si allontana. Cosa fare? Prima di tutto ricordatevi di microchippare il cane: è fondamentale che Fido sia microchippato, non dimenticatevene. Se poi volete potete mettere al vostro cane – soprattutto se irrequieto – una targhetta con il vostro numero di telefono o un cilindro d’identificazione che contiene un rotolo di carta con i vari dettagli per rintracciarvi. Non desistete subito dalla ricerca: a volte sono necessari più giorni per ritrovare Fido.

In ogni caso ecco un elenco di cose da fare:

  • pensate a cosa il cane potrebbe fare o dove potrebbe essere andato: è probabile che si rechi nei luoghi delle vostre solite passeggiate. Non vi fate prendere dal panico, comunque: se riuscite a stare calmi ragionerete meglio
  • iniziate immediatamente la ricerca, chiedendo alle persone che incontrate se hanno visto il vostro cane
  • contattate polizia, canile, veterinario e tutte le cliniche veterinarie dei dintorni descrivendo il vostro cane e fornendo il numero di microchip (lo avete sul libretto sanitario del cane)
  • fornite sempre due numeri di telefono (fisso e cellulare) per rintracciarvi: fate un elenco di tutte le persone ed enti che contattate
  • preparate dei volantini con la foto del cane e su scritto a caratteri grandi perso e ricompensa (ottimo incentivo…). Per i volantini, non siate arzigogolati né fate opere d’arte: devono essere essenziali e chiari, con il nome del cane, la foto, il vostro nome e il vostro contatto. Messaggi strappalacrime non servono a nessuno e non fanno arrivare il messaggio; può essere utile stampare i volantini su carta colorata per attirare l’attenzione; mettete i volantini a partire dal luogo in cui il cane si è perso (potrebbe tornarci)
  • quando avrete ritrovato Fido, avvisate tutte le persone che avete contattato in precedenza dando loro sia la buona notizia del ritrovo che ringraziandole per l’aiuto e la disponibilità
  • ovviamente, date la ricompensa promessa

Se il cane torna da solo non rimproveratelo per nessun motivo, perché altrimenti assocerà il ritorno a casa alla punizione e, se dovesse sparire di nuovo, di certo non tornerà più da voi.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog