I gerbilli – come creare un habitat adeguato

I gerbilli – come creare un habitat adeguato

Mi sono trovata ad ospitare per breve tempo una bella gerbillina color miele: non potendo acquistare tutto il nécessaire per solo qualche giornata di permanenza a casa mia, mi sono dovuta arrangiare. Tuttavia, seppur con pochissimo impegno e materiali che abbiamo spesso già in casa, ne è uscito un habitat non brutto. Premessa è che […]


Mi sono trovata ad ospitare per breve tempo una bella gerbillina color miele: non potendo acquistare tutto il nécessaire per solo qualche giornata di permanenza a casa mia, mi sono dovuta arrangiare. Tuttavia, seppur con pochissimo impegno e materiali che abbiamo spesso già in casa, ne è uscito un habitat non brutto.

Premessa è che i gerbilli, che vivono in coppie o maschio/maschio o femmina/femmina, adorano scavare e creare “gallerie” oltre al fatto di essere dei grandissimi morditori. Vediamo dunque da cosa partire per creare un bell’ambiente per questi animaletti. In primis ci vuole un habitat sufficientemente grande, i gerbilli saltano, corrono, fanno scatti velocissimi: hanno dunque bisogno di una bella base larga su cui poter camminare.

Potete usare un bel porta abiti in plastica dura, possibilmente di base 75×45 mettendo una grata protettiva sopra, a chiusura, per permettere comunque una buona areazione ma per impedirne le fughe. Come fondo ci vanno almeno una decina di cm di truciolato inodore, molto economico e facilmente reperibile, a questo aggiungete a piacimento una serie di rotoli in cartoncino: quelli della carta da cucina o quelli avanzati dal rotolo di carta igienica. Questi sono ottimi da mordere per i denti e assolutamente non pericolosi: i gerbilli li frantumeranno in pezzettini e con quelli andranno ad arricchire la loro “tana”.

Come casetta, vi sconsiglio vivamente il lego: infatti proprio per la peculiarità di essere dei gran rosicchiatori, vi trovereste in breve con una casetta in meno e molto truciolato in più. Io favorisco le belle scatole di biscotti in latta: resistenti e facilmente lavabili e asciugabili. Generalmente i gerbilli le gradiscono e portano all’interno tutto il materiale per stare al calduccio.

Giungiamo al dilemma della ruota: in molti ci corrono dunque sarebbe bene procurarsene una quanto meno indistruttibile. In commercio, a prezzi irrisori, ce ne sono di metallo a maglie strette e del diametro adeguato: ovvero circa 20/22 cm. Una volta creato l’habitat adeguato possiamo procedere oltre e capire che cibo fornire: presto quindi aspettatevi altre informazioni su questi bellissimi roditori.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog